IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Muore schiacciato dal trattore mentre ara i campi
Ambiente e territorio, seminario all’ex Carcere Borbonico di Avellino
Avellino, applicazione gratuita dei microchip ai cani. Appuntamento all'ingresso della villa comunale
Impianto di compostaggio di Teora, terminati i lavori. Domani la consegna. -
Bus Calitri-Avellino, la Provincia scrive all’azienda Di Maio: “La corsa delle 5,45 verso il capoluogo non va soppressa”
L'Irpinia trema: lieve scossa di terremoto a San Nicola Baronia
Truffe on line con PostePay, si fingono carabinieri e gli svuotano la carta
Meteo, dal 21 luglio nuova ondata di caldo africano
Consumare frutta secca aumenta il desiderio sessuale
Montoro, ingerisce soda caustica. Grave bimbo di 4 anni

 

Maltrattamenti in famiglia, solofrano condannato a 2 anni

E' stato tratto in arresto dai carabinieri della locale stazione

L'auto dei carabinieri

(L'auto dei carabinieri)
(Foto: Carmine Bellabona)

I carabinieri della Stazione di Solofra hanno tratto in arresto un uomo del posto, classe 1964, pregiudicato, dando esecuzione ad un ordinanza di applicazione per la carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino. La misura afflittiva in questione, che condanna l’uomo a scontare una pena detentiva pari a 2 anni e 5 mesi di reclusione, interviene al termine di un processo penale che ha portato alla sua condanna per i reati di lesioni personali, maltrattamenti in famiglia, falsa testimonianza e violenza privata, tutti commessi tra Solfora ed Avellino ed in un periodo compreso tra il gennaio 2005 ed il marzo 2006. Una volta tratto in arresto, e al termine delle formalità di rito ad esso connesse, l’uomo è stato dagli stessi carabinieri di Solofra accompagnato presso la casa circondariale di Avellino – Bellizzi Irpino, ove dovrà rimanere a scontare la propria pena definitiva, fino ad eventuale nuovo ordine dell’autorità giudiziaria competente.

Condividi