IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Avvistata una pantera in Irpinia, paura nelle campagne
Rally dell'Irpinia, 40 anni fa la storica vittoria di Napolillo-Cirillo
Festa della scuola ad Aiello del Sabato, l'iniziativa promossa dal vicesindaco Gaeta
"Verde urbano in condizioni disastrose e inquinamento dell'aria: subito interventi". L'allarme dell'Ordine Agronomi
Bomba da mortaio in un castagneto, paura ad Ospedaletto
Altacauda, Alzacunda, Altavilla Irpina: Storia di Gentes Romane e fonti di acqua termale
Avellino, 65enne rinvenuta cadavere in Cavour: s'indaga
Affitti, 45 milioni per il sostegno alle famiglie
Le graduatorie misure 411 e Psr Campania 2014-2020, Federazione Agronomi: "Finanziare tutte le istanze e snellire le procedure"
Sequestro di persona, arrestato 60enne di Avella

 

Maxi-operazione antidroga: sette arresti

Il blitz in Alta Irpinia all'alba di oggi. Impegnati cento carabinieri

Carabinieri

(Carabinieri)
(Foto: Carmine Bellabona)

I Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino hanno dato esecuzione a 7 provvedimenti restrittivi emessi dal Gip del Tribunale di Sant’Angelo dei Lombardi su richiesta di quella Procura della Repubblica. Impiegati circa 100 Carabinieri, supportati anche dai Carabinieri del Nucleo Cinofili e del 7° Nucleo Elicotteristi di Pontecagnano, che hanno operando in alcuni comuni dell’Alta Irpinia. L’operazione condotta dalla Procura della Repubblica di Sant’Angelo dei Lombardi, denominata “crackers”, che si è avvalsa della Compagnia Carabinieri di Mirabella Eclano, ha permesso di smantellare un’articolata rete di spacciatori di sostanze stupefacenti. Nella mattinata il Procuratore Capo Dott. Antonio Guerriero, ha tenuto una conferenza stampa presso il Comando provinciale dei Carabinieri, nel corso della quale ha esposto i dettagli dell’operazione che ha portato all’emissione dei provvedimenti.

Condividi