IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Perde il controllo e si schianta contro il muro, paura per due anziani sull'A16
Auto sbanda e si ribalta, ferita una ragazza
Ragazzina beve alcolici e finisce in ospedale, denunciato il titolare del bar
Serino, sequestrati 800 grammi di droga occultata in casa. Un arresto e due denunce
Allerta meteo in Campania, pioggia e vento anche in Irpinia
Danni al comparto agricolo per la grandinata, Ordine Agronomi Avellino: "Proclamare lo stato di calamità naturale e disporre aiuti alle imprese"
Ofantina, al via i lavori in località Montechiuppo a Manocalzati. Code nelle ore di punta
Grandine in Irpinia distrugge frutteti e vigneti, danni ingenti
Gestione illecita di prodotti alimentari, denuncia e sanzione per un'azienda agricola
Sbanda e finisce nella scarpata, ferita 35enne

 

Maxi-operazione antidroga: sette arresti

Il blitz in Alta Irpinia all'alba di oggi. Impegnati cento carabinieri

Carabinieri

(Carabinieri)
(Foto: Carmine Bellabona)

I Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino hanno dato esecuzione a 7 provvedimenti restrittivi emessi dal Gip del Tribunale di Sant’Angelo dei Lombardi su richiesta di quella Procura della Repubblica. Impiegati circa 100 Carabinieri, supportati anche dai Carabinieri del Nucleo Cinofili e del 7° Nucleo Elicotteristi di Pontecagnano, che hanno operando in alcuni comuni dell’Alta Irpinia. L’operazione condotta dalla Procura della Repubblica di Sant’Angelo dei Lombardi, denominata “crackers”, che si è avvalsa della Compagnia Carabinieri di Mirabella Eclano, ha permesso di smantellare un’articolata rete di spacciatori di sostanze stupefacenti. Nella mattinata il Procuratore Capo Dott. Antonio Guerriero, ha tenuto una conferenza stampa presso il Comando provinciale dei Carabinieri, nel corso della quale ha esposto i dettagli dell’operazione che ha portato all’emissione dei provvedimenti.

Condividi