IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Allarme Confartigianato Avellino: “Il 35,67% dei dipendenti delle aziende artigiane e Pmi a rischio licenziamento”
In fila per il vaccino scopre di avere il Covid. Caos e paura a Monteforte Irpino
Il Covid uccide un medico di famiglia di San Sossio Baronia
Rubano un'auto in una villa, ripresi dalla videosorveglianza. È caccia ai ladri
Riprese le ricerche di Domenico Manzo scomparso da Prata Principato Ultra due mesi fa
Guasto condotta idrica a Cassano Irpino: 100 Comuni senz'acqua. Ecco quali
Trovato impiccato a un albero, choc nelle campagne di Bonito
Covid-19, picco in Irpinia: registrati 147 contagi
Covid-19, nuova impennata dei contagi in Irpinia. Mai tanti dal mese di dicembre
Compra on-line un'opera letteraria da 2.700 euro, a casa arriva un libro da quattro soldi

 

Mercogliano, operatore del 118 preso a pugni dal parente di un paziente

L'auto dei carabinieri

(L'auto dei carabinieri)
(Foto: Carabinieri)

Un operatore del 118 è stato aggredito dal parente di un paziente deceduto. L'episodio è avvenuto questa mattina poco dopo le 8 a Mercogliano. Il sanitario è stato colpito al volto con un pugno sferrato da un uomo, mentre stava salendo le scale per raggiungere l'abitazione della vittima. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e un'altra ambulanza per soccorrere l'operatore ferito. È stato necessario il trasporto al pronto soccorso dell'ospedale Moscati. Il sanitario ha riportato un trauma cranico e facciale oltre alcuni punti di sutura al labbro.

Condividi