IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Auto contro il bancomat, ma il colpo fallisce
Gli agronomi irpini promuovono la Festa dell'Albero. Appuntamento al Carcere Borbonico
Sequestrati beni per oltre 800mila euro ad una lavanderia
Furti in appartamento, fermati due napoletani
Nascondeva hashish nel mobile del ripostiglio, denunciato 35enne
Scoperta la truffa on line della PlayStation, nei guai un 32enne
Avellino, i carabinieri irpini celebrano la Virgo Fidelis
Fondazione Sistema Irpinia, domani la sottoscrizione dell’atto costitutivo
Atripalda, postino travolto da un'auto finisce in ospedale
Avellino, tenta di lanciarsi dal ponte della Ferriera. Salvato in extremis

 

Movida sicura, sette denunce nel fine settimana

Serrate verifiche sono state predisposte dai carabinieri

Movida

(Movida)
(Foto: Carmine Bellabona)

Nel corso del fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Avellino hanno dato corso al consueto servizio coordinato per il controllo della movida avellinese del sabato e domenica sera. Anche in questo caso, pattuglie in divisa e in borghese hanno vigilato sul corretto svolgimento del divertimento giovanile, effettuando posti di controllo lungo le principali arterie stradali e controlli dinanzi ai più frequentati esercizi commerciali di Avellino. Al termine del servizio, i risultati sono stati di ben 7 persone deferite in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino e di 5 ragazzi segnalati amministrativamente al Prefetto di Avellino perché assuntori di sostanze stupefacenti. In particolare, ben 5 di queste persone sono state denunciate per il reato di guida senza patente. Due di queste, due cittadini stranieri di 37 e 38 anni, sono stati sorpresi alla guida delle proprie autovetture con patente estera, non convertibile in Italia. Le altre tre persone invece, di 44, 46 e 76 anni, sono state sorprese tranquillamente alla conduzione delle proprie autovetture anche se senza patente, poiché mai conseguita. E’ stato in particolare quest’ultimo però il caso più eclatante. Si tratta del 76enne sorpreso alla guida della propria autovettura senza patente perché mai conseguita e con certificato assicurativo contraffatto. L’anziano, da pochi mesi trasferitosi in Irpinia, ha tranquillamente ammesso di aver guidato per oltre 40 anni senza patente, peccato che in provincia di Avellino abbia trovato sulla sua strada i Carabinieri della Stazione di Serino che gli hanno fatto notare che, quello da lui commesso da “qualche” anno a questa parte, è un reato e quindi hanno proceduto a denunciarlo all’Autorità Giudiziaria per i reati di guida senza patente e falsità in scrittura privata. Altre due persone sono state sorprese alla guida dei propri autoveicoli con certificato assicurativo contraffatto e quindi privi della copertura R.C.A. obbligatoria. Anche per loro è scattata la denuncia per falsità in scrittura privata, in quanto trovati in possesso di contrassegni assicurativi contraffatti. Nel corso del medesimo servizio, i Carabinieri della Compagnia di Avellino hanno proceduto a segnalare amministrativamente al Prefetto di Avellino 5 giovani sorpresi in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti, compatibili con il consumo personale.

Condividi