IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Scomparsa Lo Conte, Mocella (Confartigianato): "Garbo e determinazione lo distinguevano. Bisogna proseguire nel suo nome per rilanciare l'Irpinia"
Coronavirus, i casi in Irpinia arrivano a 329
Gli effetti dell'emergenza Coronavirus sull'agricoltura, Picariello: "Le filiere vitivinicole, florovivaistiche e lattiero-casearie le più colpite"
Coronavirus, il presidente Biancardi: “Entro venerdì la Provincia consegna i kit in vitro veloce per la diagnosi”
Covid-19, altri 6 contagi in Irpinia. Il bilancio sale a 228
Ruba un'auto, nei guai 28enne
Covid-19, sale il bilancio in Irpinia: 222 le persone contagiate
Sanificazione, Confindustria mette a disposizione strumenti e conoscenze
Coronavirus, 2 morti al Moscati
Emergenza Covid-19, Gambino (Usmia): "Tutelare gli operatori delle forze armate"

 

Munizioni della Seconda Guerra Mondiale ritrovate in un fabbricato, s'indaga

Munizioni del conflitto mondiale

(Munizioni del conflitto mondiale)
(Foto: Carabinieri di Avellino)

S'indaga sul rinvenimento dei residuati bellici a Greci. i Carabinieri della Stazione di Greci sono intervenuti in un fabbricato comunale disabitato da anni, dove, nel corso di lavori di ristrutturazione, in un’intercapedine del tetto era stata rinvenuta una cassetta di legno contenente alcune centinaia di cartucce calibro 303. Tale munizionamento, di fabbricazione inglese e risalente verosimilmente all’ultimo conflitto mondiale, è stato sottoposto a sequestro. Accertamenti in corso.

Condividi