IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Le auto storiche e da corsa sfilano a San Potito Ultra
Controlli nei frantoi irpini, multe salate per due titolari
Picchia la figlia con un bastone, arrestato padre violento
Rinvenuto cadavere in un appartamento, s'indaga
Schianto tra autobus e compattatore, paura per 10 bambini
Avellino, incidente in via Due Principati: auto sbanda e finisce nella scarpata. Ferita una ragazza
La Sala Consiliare di Palazzo Caracciolo intitolata a Pietro Foglia. Biancardi: “Mercoledì la cerimonia a un anno dalla dipartita”
Risorse idriche, il presidente Picariello (Odaf): "Ottimizzare la gestione per aumentare il contenuto di sostanza organica nei suoli"
Bloccati sull'A16 a bordo di un furgone con attrezzi da scasso e denaro contante
Atripalda, ruba prodotti nel supermercato. Denunciato dipendente

 

Muore dopo l'intervento del dentista: due indagati

Provvedimento adottato in attesa dell'autopsia

Il giovane 30enne s'è sentito male dopo tre ore dall'intervento. Nei guai il dentista e l'anestesista che escludono proprie responsabilità

Carabinieri in azione

(Carabinieri in azione)
(Foto: Carmine Bellabona)

E' ancora un giallo la morte del giovane di Santa Lucia di Serino, deceduto tre ore dopo l'estrazione di un molare dal dentista. Intanto, due medici sono finiti nel registro degli indagati. Si tratta del dentista e dell'anestesista (i quali hanno escluso responsabilità) che hanno assistito la vittima, Antonio Preziosi, durante l'intervento dentistico in uno studio del serinese. Si tratta di un provvedimento previsto dalla prassi in attesa dei risultati dell'autopsia. Da segnalare che il 30enne soffriva di epilessia. Preziosi, dopo l'intervento, s'era ripreso normalmente. Poi, il dramma, a distanza di tre ore. Inutili i tentativi di soccorso. Dolore tra i familiari. Sotto choc la comunità di Santa Lucia di Serino.

Condividi