IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Sciopero lavoratori Irpiniambiente, sospesa la raccolta dei rifiuti
La terra trema in Irpinia, scossa di terremoto a Caposele
Camion dei rifiuti finisce nel torrente, paura a Solofra
In azione la banda delle tabaccherie, razzia nella notte di sigarette e gratta e vinci
Avellino, tenta di suicidarsi lanciandosi dal balcone. Grave 34enne
Giovane escursionista si frattura una gamba, soccorsa sulle montagne di Bagnoli
Serie di furti a Mercogliano, prese di mira le ville in via San Nicola
Fuga di gas, esplode un'abitazione. Due feriti
Spaventoso incidente tra due auto, due feriti. Muore ragazza 36enne
Schianto nella notte a Cesinali, ferito 56enne

 

Muore dopo l'intervento del dentista: due indagati

Provvedimento adottato in attesa dell'autopsia

Il giovane 30enne s'è sentito male dopo tre ore dall'intervento. Nei guai il dentista e l'anestesista che escludono proprie responsabilità

Carabinieri in azione

(Carabinieri in azione)
(Foto: Carmine Bellabona)

E' ancora un giallo la morte del giovane di Santa Lucia di Serino, deceduto tre ore dopo l'estrazione di un molare dal dentista. Intanto, due medici sono finiti nel registro degli indagati. Si tratta del dentista e dell'anestesista (i quali hanno escluso responsabilità) che hanno assistito la vittima, Antonio Preziosi, durante l'intervento dentistico in uno studio del serinese. Si tratta di un provvedimento previsto dalla prassi in attesa dei risultati dell'autopsia. Da segnalare che il 30enne soffriva di epilessia. Preziosi, dopo l'intervento, s'era ripreso normalmente. Poi, il dramma, a distanza di tre ore. Inutili i tentativi di soccorso. Dolore tra i familiari. Sotto choc la comunità di Santa Lucia di Serino.

Condividi