IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Rissa nell'area industriale di Flumeri, denunciati 5 imprenditori
Covid-19, aumentano i casi a Cervinara
Cani legati e maltrattati, nei guai un pastore
Atripalda, inaugurata la mostra "La Dogana nella dogana"
Mercogliano, si aggirava intorno a un negozio con ascia e roncola. Fermato 40enne
Furto al supermercato di Monteforte, denunciata una 50enne
Furto all'istituto Amabile di Avellino, s'indaga
I militari della Caserma Berardi in gara per la solidarietà: successo ad Avellino per la staffetta nazionale "Una squadra per la ricerca"
Violento temporale in Alta Irpinia provoca una frana, chiusa la strada provinciale 143 a Bagnoli
Cade dal ponteggio in un cantiere, operaio 47enne in prognosi riservata

 

Nascondeva hashish nel mobile del ripostiglio, denunciato 35enne

L'auto dei carabinieri

(L'auto dei carabinieri)
(Foto: Carabinieri)

Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: è questa l’accusa di cui dovrà rispondere un 35enne di Avella sorpreso dai Carabinieri in possesso di hashish. Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti. I fatti si sono svolti in tarda mattinata ad Avella: la pattuglia della locale Stazione era impegnata in un servizio di perlustrazione disposto dal Comando Provinciale di Avellino, quando all’occhio dei Carabinieri non è passata inosservata un’autovettura con a bordo un soggetto di possibile interesse nella lotta alla droga: intimato l’“Alt”, hanno proceduto al controllo di polizia. L’anomalo atteggiamento manifestato dal soggetto ha indotto i Carabinieri ad approfondire il controllo che, in considerazione di alcuni elementi acquisiti, ritenevano opportuno estendere la perquisizione anche alla sua abitazione. Ed è qui che gli operanti hanno rinvenuto circa 25 grammi di hashish, occultati in un mobile del ripostiglio. La droga è stata sottoposta a sequestro e a carico del 35enne è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di cui all’articolo 73 del D.P.R. 309/90.

Condividi