IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Sequestrati due quintali di salumi, mozzarella e pasta fresca
Schianto nella notte sull'Ofantina, cinque feriti
Munizioni della Seconda Guerra Mondiale ritrovate in un fabbricato, s'indaga
Investe una donna e fugge. Rintracciato e denunciato il pirata della strada
Esaudito il desiderio della piccola Giovanna: video chiamata con i "Me contro Te"
Precipita dall'ultimo piano, muore studentessa. Tragedia al campus di Fisciano
Open Day delle malattie della pelle, al Moscati visite dermatologiche gratuite
Incidente nella galleria di Solofra, ferita una 60enne di Aiello
Giovane professore si toglie la vita lanciandosi giù dal ponte
Scuola Premio Digitale, il Convitto nazionale "Colletta" polo provinciale per l'innovazione tecnologica

 

Nascondeva hashish nel mobile del ripostiglio, denunciato 35enne

L'auto dei carabinieri

(L'auto dei carabinieri)
(Foto: Carabinieri)

Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: è questa l’accusa di cui dovrà rispondere un 35enne di Avella sorpreso dai Carabinieri in possesso di hashish. Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti. I fatti si sono svolti in tarda mattinata ad Avella: la pattuglia della locale Stazione era impegnata in un servizio di perlustrazione disposto dal Comando Provinciale di Avellino, quando all’occhio dei Carabinieri non è passata inosservata un’autovettura con a bordo un soggetto di possibile interesse nella lotta alla droga: intimato l’“Alt”, hanno proceduto al controllo di polizia. L’anomalo atteggiamento manifestato dal soggetto ha indotto i Carabinieri ad approfondire il controllo che, in considerazione di alcuni elementi acquisiti, ritenevano opportuno estendere la perquisizione anche alla sua abitazione. Ed è qui che gli operanti hanno rinvenuto circa 25 grammi di hashish, occultati in un mobile del ripostiglio. La droga è stata sottoposta a sequestro e a carico del 35enne è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di cui all’articolo 73 del D.P.R. 309/90.

Condividi