IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Scomparsa Lo Conte, Mocella (Confartigianato): "Garbo e determinazione lo distinguevano. Bisogna proseguire nel suo nome per rilanciare l'Irpinia"
Coronavirus, i casi in Irpinia arrivano a 329
Gli effetti dell'emergenza Coronavirus sull'agricoltura, Picariello: "Le filiere vitivinicole, florovivaistiche e lattiero-casearie le più colpite"
Coronavirus, il presidente Biancardi: “Entro venerdì la Provincia consegna i kit in vitro veloce per la diagnosi”
Covid-19, altri 6 contagi in Irpinia. Il bilancio sale a 228
Ruba un'auto, nei guai 28enne
Covid-19, sale il bilancio in Irpinia: 222 le persone contagiate
Sanificazione, Confindustria mette a disposizione strumenti e conoscenze
Coronavirus, 2 morti al Moscati
Emergenza Covid-19, Gambino (Usmia): "Tutelare gli operatori delle forze armate"

 

Perseguitava e minacciava di morte la vicina di casa, nei guai anziano

Il Tribunale di Avellino

(Il Tribunale di Avellino)
(Foto: Carmine Bellabona)

Perseguitava e minacciava di morte la vicina di casa con una forbici da sarto. A finire nei guai un 87enne di Avellino che è stato rinviato a giudizio dal giudice dell'udienza preliminare del tribunale di Avellino per stalking. La vittima una donna di 57 anni che abita nello stesso palazzo dell'uomo. Secondo quanto raccontato dalla signora, difesa dall'avvocato Nicola D'Archi, l'anziano avrebbe controllato ogni suo spostamento, quando usciva di casa e quando faceva rientro. L'avrebbe sorpresa alle spalle quando era in garage a prendere la sua auto e quando portava il cibo ai cagnolini del cortile. In un'occasione l'avrebbe anche minacciata con una forbici da sarto. Alla base degli atti persecutori sembrerebbe che l'anziano non accettasse che il suo amore per la donna non fosse corrisposto. L'87enne dovrà affrontare il processo e difendersi dall'accusa di stalking.

Condividi