IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Covid-19, picco in Irpinia: registrati 174 contagi, 42 solo a Calitri
Tir perde il controllo e si ribalta, ferito l'autista
Sequestro di hashish, marijuana e crack: nei guai 13 giovani
Sale giochi: centinaia di agenzie sequestrate, oltre 200 denunce e 300 siti oscurati
Bomba rinvenuta tra i castagneti a Solofra, rimossa e fatta brillare
Pietrastonina, al via il Concorso a Premi per bambini promosso dal prefetto Piantedosi
Covid-19, registrati oltre 2mila casi in Campania: si va verso la zona rossa
Preso il ladro del supermercato di Montoro,  incastrato dalle telecamere
Atripalda, rapina al supermercato: è caccia all'uomo armato di coltello
Schianto tra due auto, una si ribalta. Feriti un 39enne e un 70enne

 

Picchia a sangue un coetaneo: 26enne in manette

Il grave episodio ad Ariano. In azione gli agenti del locale commissariato

La Questura di Avellino

(La Questura di Avellino)
(Foto: Carmine Bellabona)

Botte da orbi ad un coetaneo. In manette un ragazzo del Tricolle, ritenuto protagonista del gravissimo episodio. Gli Agenti del Commissariato di Ariano Irpino hanno dato esecuzione alla misura cautelare in regime degli arresti domiciliari, nei confronti di un 26 del luogo, resosi responsabile di aggressioni e lesioni nei confronti di altro coetaneo. L’episodio si è verificato nella giornata di ieri allorquando il 26enne, per futili motivi, aggrediva violentemente con calci e pugni un giovane che riportava, nella circostanza, numerosi traumi e lesioni. Il 26 aggressore, peraltro già destinatario del provvedimento dell’Avviso Orale per precedenti, analoghi episodi e comportamenti, veniva pertanto sottoposto agli arresti domiciliari

Condividi