IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Leather Trend, da Solofra la sfida della moda di qualità
Lavoratori in nero e irregolarità sulla sicurezza, sospesa l'attività a due imprese edili. Sanzione di 15mila euro
Avellino, droga in casa e piante di marijuana nel giardino. In manette 40enne
Regolamento di tutela sostenibile del patrimonio forestale regionale, Picariello (Odaf): "Ha sempre contribuito al dibattito per l’aggiornamento della legge n. 11/96
Scacco al clan Partenio, 23 arresti all'alba
Iannaccone-Di Iasi sfrecciano e vincono in Molise
Sequestro di alimenti in un ristorante di Calitri, sanzione per 1500 euro
Tentato furto allo sportello bancomat, ladri in fuga
Realizzano costruzioni in prossimità del fiume Sabato, denunciate 7 persone
Santo Stefano del Sole, lavoratori in nero in un negozio. Sanzionato il titolare, rischia la sospensione dell'attività

 

Picchia e minaccia la madre, arrestato 30enne

Arresto dei carabinieri

(Arresto dei carabinieri)
(Foto: Carabinieri)

I Carabinieri della Stazione di Mirabella Eclano, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa della libertà vigilata emessa dall’Ufficio G.I.P. del Tribunale di Benevento nei confronti di un 30enne del luogo, autore di diversi episodi di maltrattamenti, minacce e percosse nei confronti della propria madre. Grazie ad una costante attività info-investigativa, i militari dell’Arma sono riusciti a riscostruire i diversi atteggiamenti vessatori attuati dal figlio verso la propria genitrice che in diversi casi sopportava i maltrattamenti del figlio al fine di evitare che lo stesso incorresse in problemi con la giustizia e, per scongiurare ben più gravi conseguenze, si chiudeva nella stanza da letto. La Procura della Repubblica di Benevento, condividendo i probanti elementi forniti dai Carabinieri, richiedeva quindi nei confronti del giovane l’emissione di tale misura di sicurezza. Ieri, dopo gli accertamenti previsti, il 30enne è stato tradotto presso una struttura terapeutica dove alloggerà per un periodo minimo di sessanta giorni, per poi proseguire la misura all’esterno per complessivi di dodici mesi.

Condividi