IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Sequestrati due quintali di salumi, mozzarella e pasta fresca
Schianto nella notte sull'Ofantina, cinque feriti
Munizioni della Seconda Guerra Mondiale ritrovate in un fabbricato, s'indaga
Investe una donna e fugge. Rintracciato e denunciato il pirata della strada
Esaudito il desiderio della piccola Giovanna: video chiamata con i "Me contro Te"
Precipita dall'ultimo piano, muore studentessa. Tragedia al campus di Fisciano
Open Day delle malattie della pelle, al Moscati visite dermatologiche gratuite
Incidente nella galleria di Solofra, ferita una 60enne di Aiello
Giovane professore si toglie la vita lanciandosi giù dal ponte
Scuola Premio Digitale, il Convitto nazionale "Colletta" polo provinciale per l'innovazione tecnologica

 

Polizia in azione, arresti e denunce

In manette un 46enne per l'omicidio colposo di un familiare

Nei guai ad Ariano un uomo che ha tentato di "piazzare" dollari falsi. A beccarlo gli agenti del locale commissariato

Posto di blocco della polizia

(Posto di blocco della polizia)
(Foto: Carmine Bellabona)

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura nella mattinata odiema hanno dato esecuzione alla revoca del decreto di sospensione dell'ordine di carcerazione e ripristino dello stesso nei confionti di un pregiudicato di anni 46, residente in provincia. in quanto ritenuto responsabile di omicidio colposo ai danni di familiari. Inoltre, a seguito di accurate indagini è stato altresì accertato che l'uomo si era reso autore di furto compiuto circa 10 anni orsono, all'interno di un istituto scolastico del capoluogo. Pertanto, dopo gli accertamenti di rito, il 46enne è stato associato presso la locale casa circondariale.
Gli agenti del Commissariato di Ariano lrpino, invece, hanno denunciato un uomo di anni 48, irpino, perchè ritenuto esponsabile di aver tentato di negoziare il cambio di due banconote false da 100 dollari, presso un ufficio cambio. Infine, gli agenti della sezione Volanti hanno deferito all'A.G. un cittadino di anni 34, di nazionalità romena, sorpreso alla guida di un'auto senza aver conseguito la patente.

Condividi