IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
“Le donne risorse chiave per lo sviluppo delle professioni”. L’agronoma irpina Natalia De Vito interviene al XII Convegno del Coordinamento Napoletano Donne nella Scienza
Si spaccia per avvocato e truffa un anziano, s'indaga
Asl Avellino, al via la campagna di inserimento gratuito del microchip a cani e gatti
Avellino, al via il Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019. L'evento promosso dagli agronomi irpini
Avellino, ruba l'identità dello zio per incassare il denaro del libretto postale. Arrestato 46enne
Cesinali, successo e partecipazione per la Passeggiata Ecologica organizzata dai bambini della scuola primaria
Incassa i risarcimenti dei propri clienti, nei guai avvocato 45enne
Il ministro Lezzi in Irpinia, ecco le tappe
Bilancio, assemblea dei sindaci a Palazzo Caracciolo
Minacce al comandante Arvonio, la solidarietà del presidente Biancardi

 

Poliziotti diffamati in un incontro a Sant'Angelo a Scala: condannato Casarini

La vicenda risale al 2001. Soddisfazione da parte del Consap

Il Tribunale di Avellino

(Il Tribunale di Avellino)
(Foto: Carmine Bellabona)

Il segretario nazionale di specialità del Consap, Stefano Spagnoli ha espresso "piena soddisfazione" per la decisione della Cassazione di confermare la condanna della Corte di appello di Napoli nei confronti dell'ex leader dei disobbedienti del nord-est Luca Casarini a pagare i danni da diffamazione dopo che aveva paragonato i dirigenti dei sindacati di polizia a dei "nazistelli in divisa". Spagnoli ha sottolineato di essere stato lui a chiamare in giudizio per Casarini in seguito a una conferenza stampa del gennaio del 2001 a Sant'Angelo della Scala (Avellino). "I giudici hanno condiviso quanto detto da me fin da subito - commenta Spagnoli -, ritenendo assolutamente inaccettabile che qualcuno si possa alzare la mattina e definire noi poliziotti dei nazistelli. E' una dichiarazione altamente offensiva".

Condividi