IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Scomparsa Lo Conte, Mocella (Confartigianato): "Garbo e determinazione lo distinguevano. Bisogna proseguire nel suo nome per rilanciare l'Irpinia"
Coronavirus, i casi in Irpinia arrivano a 329
Gli effetti dell'emergenza Coronavirus sull'agricoltura, Picariello: "Le filiere vitivinicole, florovivaistiche e lattiero-casearie le più colpite"
Coronavirus, il presidente Biancardi: “Entro venerdì la Provincia consegna i kit in vitro veloce per la diagnosi”
Covid-19, altri 6 contagi in Irpinia. Il bilancio sale a 228
Ruba un'auto, nei guai 28enne
Covid-19, sale il bilancio in Irpinia: 222 le persone contagiate
Sanificazione, Confindustria mette a disposizione strumenti e conoscenze
Coronavirus, 2 morti al Moscati
Emergenza Covid-19, Gambino (Usmia): "Tutelare gli operatori delle forze armate"

 

Provvedimento di espulsione, arrestato senegalese per violazione

L'uomo era intento a vendere merce contraffatta in centro

La Questura di Avellino

(La Questura di Avellino)
(Foto: Carmine Bellabona)

E' stato arrestato un uomo senegalese di 46 anni per violazione del provvedimento di espulsione dal territorio nazionale nel termine di cinque giorni. L'ordine era stato emesso dal Questore di Avellino nei giorni scorsi. Lo straniero, già con precedenti, è stato bloccato dalla Sezione Volanti in quanto sorpreso in una strada centrale della città a vendere materiale audiovisivo contraffatto. Gli agenti, dopo il controllo, accertata l'inosservanza del provvedimento di espulsione dell'uomo, hanno effettuato l'arresto e sequestrata la merce contraffatta.

Condividi