IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Cesinali, investito mentre entra in farmacia. Ferito 30enne
“Le donne risorse chiave per lo sviluppo delle professioni”. L’agronoma irpina Natalia De Vito interviene al XII Convegno del Coordinamento Napoletano Donne nella Scienza
Si spaccia per avvocato e truffa un anziano, s'indaga
Asl Avellino, al via la campagna di inserimento gratuito del microchip a cani e gatti
Avellino, al via il Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019. L'evento promosso dagli agronomi irpini
Avellino, ruba l'identità dello zio per incassare il denaro del libretto postale. Arrestato 46enne
Cesinali, successo e partecipazione per la Passeggiata Ecologica organizzata dai bambini della scuola primaria
Incassa i risarcimenti dei propri clienti, nei guai avvocato 45enne
Il ministro Lezzi in Irpinia, ecco le tappe
Bilancio, assemblea dei sindaci a Palazzo Caracciolo

 

Ragazzina ferita con un colpo di pistola, fermato un 51enne

L'auto dei carabinieri

(L'auto dei carabinieri)
(Foto: Carabinieri)

Nella tarda serata di ieri, 1° maggio 2019, i Carabinieri della Compagnia di Baiano hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto un cinquantunenne di Montoro ritenuto il responsabile del ferimento di una minorenne del posto, attinta in quel centro da un colpo d’arma da fuoco alla regione scapolare destra posteriore. La giovane ragazza, nella notte precedente, era stata soccorsa dal servizio sanitario 118 e trasportata presso il P.O. “Moscati” di Avellino, ove è stata operata per l’estrazione dell’ogiva e dove si trova tuttora ricoverata in prognosi riservata. Le indagini eseguite immediatamente e senza soluzione di continuità per tutta la giornata dai militari della Stazione di Montoro Superiore e dell’Aliquota Operativa di Baiano fino all’esecuzione del provvedimento restrittivo, rivelatesi inizialmente difficili per la complessità della scena del delitto e per il clima di sostanziale omertà registrato, hanno permesso di accertare che il ferimento della giovane è giunto al culmine di un violento litigio in strada per futili motivi, nel corso del quale sono stati esplosi addirittura alcuni colpi con due distinte armi da fuoco, oltre al pesante danneggiamento di due autovetture ivi parcheggiate e delle imposte di due abitazioni. L’uomo, deferito alla Procura della Repubblica di Avellino per i reati di tentato omicidio aggravato e di porto abusivo di arma da fuoco, è stato associato alla Casa Circondariale di Avellino per essere messo a disposizione della citata A.G. Sono ancora in corso ulteriori indagini per accertare eventuali responsabilità da parte di correi o di altri soggetti.

Condividi