IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Festa della scuola ad Aiello del Sabato, l'iniziativa promossa dal vicesindaco Gaeta
"Verde urbano in condizioni disastrose e inquinamento dell'aria: subito interventi". L'allarme dell'Ordine Agronomi
Bomba da mortaio in un castagneto, paura ad Ospedaletto
Altacauda, Alzacunda, Altavilla Irpina: Storia di Gentes Romane e fonti di acqua termale
Avellino, 65enne rinvenuta cadavere in Cavour: s'indaga
Affitti, 45 milioni per il sostegno alle famiglie
Le graduatorie misure 411 e Psr Campania 2014-2020, Federazione Agronomi: "Finanziare tutte le istanze e snellire le procedure"
Sequestro di persona, arrestato 60enne di Avella
Ai medici e agli infermieri del Moscati pizze in dono dalla Taverna De Gustibus di Cesinali
"Abella, Abellum, Abellinum": Colonie Romane tra antichi culti pagani e noccioleti

 

Ragazzina ferita con un colpo di pistola, fermato un 51enne

L'auto dei carabinieri

(L'auto dei carabinieri)
(Foto: Carabinieri)

Nella tarda serata di ieri, 1° maggio 2019, i Carabinieri della Compagnia di Baiano hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto un cinquantunenne di Montoro ritenuto il responsabile del ferimento di una minorenne del posto, attinta in quel centro da un colpo d’arma da fuoco alla regione scapolare destra posteriore. La giovane ragazza, nella notte precedente, era stata soccorsa dal servizio sanitario 118 e trasportata presso il P.O. “Moscati” di Avellino, ove è stata operata per l’estrazione dell’ogiva e dove si trova tuttora ricoverata in prognosi riservata. Le indagini eseguite immediatamente e senza soluzione di continuità per tutta la giornata dai militari della Stazione di Montoro Superiore e dell’Aliquota Operativa di Baiano fino all’esecuzione del provvedimento restrittivo, rivelatesi inizialmente difficili per la complessità della scena del delitto e per il clima di sostanziale omertà registrato, hanno permesso di accertare che il ferimento della giovane è giunto al culmine di un violento litigio in strada per futili motivi, nel corso del quale sono stati esplosi addirittura alcuni colpi con due distinte armi da fuoco, oltre al pesante danneggiamento di due autovetture ivi parcheggiate e delle imposte di due abitazioni. L’uomo, deferito alla Procura della Repubblica di Avellino per i reati di tentato omicidio aggravato e di porto abusivo di arma da fuoco, è stato associato alla Casa Circondariale di Avellino per essere messo a disposizione della citata A.G. Sono ancora in corso ulteriori indagini per accertare eventuali responsabilità da parte di correi o di altri soggetti.

Condividi