IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Ruba sigarette nel Deposito dove lavora per un valore di 10mila euro, nei guai dipendente
Avellino, palpeggia  una bambina durante la manifestazione Bimbo Days. Arrestato 69enne
Investiti due fratelli, uno è in prognosi riservata. È caccia al pirata della strada
Travolto dalla fresa agricola, muore dipendente dell'Asl di Avellino
Bracciante agricolo ritrovato senza vita in un casolare
Aiello del Sabato, s'inaugura il campetto polivalente
S'indaga sul cadavere della donna ritrovata sotto il ponte
Conto alla rovescia per il festival canoro "Cesinali Canta"
Monteforte, cadono da un ponteggio di 4 metri. Gravi due operai
Non comunica i nominativi di due pregiudicati che alloggiano nel B&B, nei guai il titolare

 

Rapine in banca tra l'Irpinia e il Sannio, arrestati gli autori

Arresto dei carabinieri

(Arresto dei carabinieri)
(Foto: Carabinieri)

I militari del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Ariano Irpino, hanno dato esecuzione a un decreto di fermo emesso dal Pubblico Ministero della Procura di Benevento nei confronti di un 25enne di Melito di Napoli (NA) ed un 34enne di Qualiano (NA) in quanto ritenuti gravemente indiziati della commissione di una rapina aggravata ai danni della Banca Popolare di Bari filiale di Pagliare del Tronto - Spinetoli (AP) e per il 25enne anche della rapina aggravata ai danni della Banca di Credito Cooperativo di Flumeri filiale di Ariano Irpino, eseguita con l’ausilio di arme impropria, in particolare un taglierino e cagionando al cassiere della banca lesioni personali. L’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Benevento, si è sviluppata tra marzo e giugno del corrente anno. I due fermati sono stati tradotti alla Casa Circondariale di Ariano Irpino, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria sannita. L’operazione è stata eseguita dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Ariano Irpino.

Condividi