IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Vaccinazioni personale scolastico, Alaia scrive all'Asl: "Necessari più punti vaccinali in Irpinia"
Il Covid-19 miete ancora vittime in Irpinia, registrati altri due decessi
Covid-19, preoccupazione a Contrada: in dieci giorni 35 casi positivi
Avellino, al via oggi le vaccinazioni per gli over 80. Allestiti 6 box al campo Coni
Covid-19: due feste abusive innescano focolai tra Calitri, Lioni e Bisaccia
Sorpreso con il crack in auto, nei guai 40enne
#Maloenton #ApolloMaloente #Benevento #Pizie #AnticheJanare  a cura di #PietroDiffidenti
Covid-19, quarta vittima nel giro di 48 ore. Oggi 41 casi positivi
Autostrada A16, dalle 22 di stasera chiuso il tratto tra Baiano e Avellino Est
Confartigianato Avellino: "Riaprire le attività nelle province a bassa intensità di contagio"

 

Realizza un deposito in muratura lungo il torrente Solofrana, denunciato

Carabinieri Forestali

(Carabinieri Forestali)
(Foto: Irpiniareport)

i Carabinieri della Stazione Forestale di Forino, all’esito di controlli finalizzati al contrasto dell’abusivismo edilizio lungo l’asta fluviale del Torrente Solofrana, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino il proprietario di un fondo ritenuto responsabile di aver eseguito opere edilizie in assenza di autorizzazione. L’attività, eseguita unitamente a personale dell’Ufficio Tecnico del Comune di Montoro, permetteva di accertare la presenza di un fabbricato (realizzato regolarmente) con annessa tettoia in legno lamellare e un manufatto in muratura e copertura in pannelli coibentati ad uso deposito, questi ultimi realizzati in assenza di permesso di costruire, autorizzazione sismica e autorizzazione paesaggistica in quanto ricadenti nella fascia di protezione, ovvero a distanza inferiore a centocinquanta metri dal torrente;

Condividi