IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Sequestrati due quintali di salumi, mozzarella e pasta fresca
Schianto nella notte sull'Ofantina, cinque feriti
Munizioni della Seconda Guerra Mondiale ritrovate in un fabbricato, s'indaga
Investe una donna e fugge. Rintracciato e denunciato il pirata della strada
Esaudito il desiderio della piccola Giovanna: video chiamata con i "Me contro Te"
Precipita dall'ultimo piano, muore studentessa. Tragedia al campus di Fisciano
Open Day delle malattie della pelle, al Moscati visite dermatologiche gratuite
Incidente nella galleria di Solofra, ferita una 60enne di Aiello
Giovane professore si toglie la vita lanciandosi giù dal ponte
Scuola Premio Digitale, il Convitto nazionale "Colletta" polo provinciale per l'innovazione tecnologica

 

Ruba costosi abiti in un negozio, bloccato giovane

Negozi

(Negozi)
(Foto: Irpiniareport)

Furto aggravato: è il reato di cui dovrà rispondere un ragazzo di origine serba, denunciato dai Carabinieri della Stazione di Mirabella Eclano. Prosegue senza sosta la lotta alla piaga rappresentata dalla criminalità predatoria, condotta dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino e che ogni giorno vede impiegati i militari dell’Arma in un capillare controllo del territorio teso a garantire sicurezza e rispetto della legalità. Qualche giorno fa, la pattuglia della Stazione di Mirabella Eclano è intervenuta presso un locale esercizio commerciale dove gli addetti alla sicurezza avevano segnalato la presenza di un giovane che aveva rimosso le placche antitaccheggio da vari capi vestiari al fine di eludere i controlli all’uscita del negozio. Intervenuti sul posto i militari hanno identificato il soggetto che, all’esito della perquisizione, veniva trovato in possesso della merce appena rubata. Alla luce delle evidenze emergenti dalla flagranza di reato nonché da quanto emerso dai consequenziali accertamenti, a carico del ragazzo è scattata la denuncia in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria. La refurtiva recuperata è stata restituita all’avente diritto.

Condividi