IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Beccati ad acquistare droga da un ciclista, nei guai due giovani avellinesi
Festa della Birra a Chiusano San Domenico, eccellenze gastronomiche irpine e buona musica
Avellino, furti di Suv in città. S'indaga
Auto sbanda e si ribalta, ferito un 42enne
Crisi Sidigas, Adoc e Federconsumatori: "Attenzione alle truffe"
Perde il controllo dell'auto e finisce nella scarpata, anziano in ospedale
Avellino, forava gli pneumatici e poi derubava gli automobilisti. Arrestato 30enne
Colto da malore, muore in uno stabilimento termale
Due giorni di festa ad Atripalda: Notte Bianca e artisti di strada in via Roma
Estorce denaro a due coniugi per l'acquisto di una casa messa all'asta

 

Ruba un'auto e si schianta, nei guai 40enne

Controlli dei carabinieri in Irpinia

(Controlli dei carabinieri in Irpinia)
(Foto: Irpiniareport)

I Carabinieri della Stazione di Castel Baronia hanno denunciato in stato di libertà un 40enne di Carife, ritenuto responsabile del furto di una Fiat Panda parcheggiata in detto centro. I fatti risalgono al pomeriggio di venerdì scorso. Il ladro, all’esito di una rocambolesca fuga, perde il controllo dell’utilitaria che impatta contro il paracarro; quindi abbandona l’auto e si dilegua nell’adiacente boscaglia. L’indagine svolta dai Carabinieri, immediatamente avvisati dal proprietario, estrinsecatasi attraverso l’acquisizione di utili informazioni e l’analisi degli elementi raccolti in sede di sopralluogo, ha permesso di addivenire all’identificazione del presunto responsabile. Alla luce delle evidenze emerse, per il 40enne è dunque scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento. Il veicolo è stato restituito all’avente diritto. L’attività portata a termine è il frutto dell’approfondita conoscenza del territorio, corollario della capillare proiezione esterna che i militari del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino dispiegano nel loro quotidiano impegno teso a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

Condividi