IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Vaccinazioni personale scolastico, Alaia scrive all'Asl: "Necessari più punti vaccinali in Irpinia"
Il Covid-19 miete ancora vittime in Irpinia, registrati altri due decessi
Covid-19, preoccupazione a Contrada: in dieci giorni 35 casi positivi
Avellino, al via oggi le vaccinazioni per gli over 80. Allestiti 6 box al campo Coni
Covid-19: due feste abusive innescano focolai tra Calitri, Lioni e Bisaccia
Sorpreso con il crack in auto, nei guai 40enne
#Maloenton #ApolloMaloente #Benevento #Pizie #AnticheJanare  a cura di #PietroDiffidenti
Covid-19, quarta vittima nel giro di 48 ore. Oggi 41 casi positivi
Autostrada A16, dalle 22 di stasera chiuso il tratto tra Baiano e Avellino Est
Confartigianato Avellino: "Riaprire le attività nelle province a bassa intensità di contagio"

 

Rubano dei mobili e occupano un appartamento, nei guai tre persone

L'auto dei carabinieri

(L'auto dei carabinieri)
(Foto: Carabinieri)

Hanno rubato dei mobili da cucina e soggiorno in un appartamento ed hanno occupato un alloggio popolare. L'episodio è accaduto a Conza della Campania. I carabinieri della Stazione di Sant’Andrea di Conza hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino un 60enne di Bagnoli Irpino, un 40enne di Senerchia ed un 30enne di Foggia, ritenuti responsabili di “ricettazione”. L’indagine prende spunto dalla denuncia di furto di alcuni mobili da cucina e soggiorno, asportati qualche giorno fa da un’abitazione di Conza della Campania. La conoscenza del territorio, corollario della capillare proiezione esterna che i militari del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino dispiegano nel loro quotidiano impegno teso a garantire sicurezza e rispetto della legalità, ha consentito agli uomini dell’Arma di individuare il locale dove, all’esito di perquisizione, sono stati rinvenuti i mobili rubati. Per i tre soggetti, tutti gravati da precedenti di polizia, è scattata la denuncia anche per il reato di “invasione di terreni o edifici”: nel corso degli accertamenti è emerso che avevano occupato abusivamente quell’immobile di edilizia popolare di Conza della Campania dove è stata rinvenuta l’intera refurtiva. Il mobilio è stato restituito al legittimo proprietario.

Condividi