IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Tragico incidente nella notte, perdono la vita zio e nipote di 15 anni
Raid al ristorante, le impronte incastrano il ladro
Bruciano tre auto nella notte, s'indaga
Muore sotto gli occhi del figlio, tragedia in autogrill
Furto al Comune di Cervinara, rubati 1000 euro e le carte d'identità
L'assessore regionale Lucia Fortini all'Istituto Comprensivo di Aiello del Sabato per il progetto "Scuola Viva"
Spaccio di droga, 30enne arrestato. In casa nascondeva hashish
Abbattono il muro divisorio e si appropriano dell'appartamento adiacente, nei guai marito e moglie
Cesinali, al via i festeggiamenti di San Gerardo. Weekend di musica, degustazione e divertimento
Ai domiciliari la 43enne trovata con 11 dosi di cocaina nel reggiseno

 

Rubavano i dati personali per attivare contratti telefonici e di fornitura di energia, due denunce

Bollette

(Bollette)
(Foto: Irpiniareport)

I Carabinieri delle Stazioni di Calabritto e Montemarano, prendendo spunto dalle denunce presentate da persone del posto, iniziavano immediatamente delle attività investigative all’esito delle quali hanno denunciato un 26enne di Pagani e un 40enne di Salerno. Nel corso delle accurate indagini eseguite dai Carabinieri, sono emersi inconfutabili elementi di reità nei confronti dei predetti che, venuti in possesso dei dati personali delle persone offese, attivavano rispettivamente un contratto per la fornitura di energia elettrica/gas e contratti per linee telefoniche in rete mobile. E quando le ignare vittime ne venivano a conoscenza, non esitavano a sporgere denuncia, facendo così scattare le indagini dei Carabinieri che hanno portato al deferimento dei due soggetti alla competente Autorità Giudiziaria. La vicenda è un utile spunto per ricordare, ancora una volta, quanto sia importante il trattamento riservato dei dati personali.

Condividi