IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Aggressione al carcere di Bellizzi, detenuti in ospedale
Nascondeva la droga nella playstation, nei guai 50enne
Ovini e bovini non registrati presso un'azienda: denunciato il titolare per truffa, ricettazione e falsità in atti
Avellino, appartamento in fiamme a Borgo Ferrovia
Aiello del Sabato, sorpresi a coltivare droga nei campi. Nei guai marito e moglie
Avellino, truffatore maldestro cade per le scale e si frattura un femore
Assalto in una gioielleria, razzia di orologi e oro. Bottino da quantificare
Tenta il suicidio assumendo psicofarmaci, 34enne salvata in extremis
Fiamme a un deposito, paura per i residenti della zona
Non corre pericolo di vita il 20enne colpito al volto con una mannaia da macellaio

 

Sale sull'autobus, sferra un pugno all'autista e scappa

Denunciato un 47enne di Flumeri

auto carabinieri

(auto carabinieri)

Un 47enne di Flumeri ha aggredito un autista di autobus provocandogli un trauma alla testa. L’autobus era diretto Vallata e proveniva da Grottaminarda, giunto presso l’altezza di Flumeri ha arrestato la corsa per la prevista fermata. A quel punto è salito un uomo che, senza alcuna ragione apparente, ha sferrato due pugni al conducente, un 38enne residente a Sturno. L’autista ha subito dopo informato dell’accaduto l’operatore del 112 che ha inviato sul posto un equipaggio della Stazione di Flumeri già impegnata nei quotidiani servizi di controllo del territorio. I Carabinieri hanno subito iniziato a ricostruire la dinamica del fatto attraverso le testimonianze dei passeggeri. Raccolte le informazioni hanno individuato l'aggressore. Si tratta di un 47enne di Flumeri che è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Ariano Irpino per interruzione di un servizio pubblico e lesione personale. L’autista dell’autobus è stato portato presso il pronto soccorso dell’ospedale di Ariano Irpino gli è stato riscontrato un trauma contusivo timpale destro giudicato guaribile in tre giorni.

Condividi