IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Coronavirus, il presidente Biancardi: “Entro venerdì la Provincia consegna i kit in vitro veloce per la diagnosi”
Covid-19, altri 6 contagi in Irpinia. Il bilancio sale a 228
Ruba un'auto, nei guai 28enne
Covid-19, sale il bilancio in Irpinia: 222 le persone contagiate
Sanificazione, Confindustria mette a disposizione strumenti e conoscenze
Coronavirus, 2 morti al Moscati
Emergenza Covid-19, Gambino (Usmia): "Tutelare gli operatori delle forze armate"
Ordine Agronomi, Picariello: "Brusco calo delle temperature, a rischio vigneti e noccioleti in Irpinia"
Coronavirus, altri 12 contagiati. Il bilancio sale a 142
Covid-19, altri 7 positivi in Irpinia. Il bilancio sale a 130

 

Sangue sulle strade, due morti la scorsa notte

A perdere la vita due ragazze

I due drammi si sono verificati a Castel del Lago, lungo il raccordo che porta a Benevento, e in provincia di Messina

Incidente stradale

(Incidente stradale)
(Foto: Carmine Bellabona)

L'Irpinia è sotto choc per le due tragedie della strada che si sono registrate la scorsa notte. In entrambi i casi hanno perso la vita due giovani donne. In provincia di Messina, una 30enne irpinia, Michela Rigillo, è morta la scorsa notte in un incidente sull'autostrada A18 Messina-Catania, precipitando con la sua auto da un viadotto. La vittima, nata ad Avellino, era una specializzanda di chirurgia plastica al Policlinico di Messina. Sul sinistro indaga la polizia stradale. Sempre questa notte, a Castel del Lago, lungo il raccordo che porta a Benevento la Ford Fiesta di una 24enne di Napoli s'è ribaltata più volte, dopo l'impatto con il guard rail. Ancora poco chiara la dinamica dell'incidente. La ragazza, Luisa Verde, di Sant'Antimo, è deceduta sul colpo.

Condividi