IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Sequestrati due quintali di salumi, mozzarella e pasta fresca
Schianto nella notte sull'Ofantina, cinque feriti
Munizioni della Seconda Guerra Mondiale ritrovate in un fabbricato, s'indaga
Investe una donna e fugge. Rintracciato e denunciato il pirata della strada
Esaudito il desiderio della piccola Giovanna: video chiamata con i "Me contro Te"
Precipita dall'ultimo piano, muore studentessa. Tragedia al campus di Fisciano
Open Day delle malattie della pelle, al Moscati visite dermatologiche gratuite
Incidente nella galleria di Solofra, ferita una 60enne di Aiello
Giovane professore si toglie la vita lanciandosi giù dal ponte
Scuola Premio Digitale, il Convitto nazionale "Colletta" polo provinciale per l'innovazione tecnologica

 

Sangue sulle strade, due morti la scorsa notte

A perdere la vita due ragazze

I due drammi si sono verificati a Castel del Lago, lungo il raccordo che porta a Benevento, e in provincia di Messina

Incidente stradale

(Incidente stradale)
(Foto: Carmine Bellabona)

L'Irpinia è sotto choc per le due tragedie della strada che si sono registrate la scorsa notte. In entrambi i casi hanno perso la vita due giovani donne. In provincia di Messina, una 30enne irpinia, Michela Rigillo, è morta la scorsa notte in un incidente sull'autostrada A18 Messina-Catania, precipitando con la sua auto da un viadotto. La vittima, nata ad Avellino, era una specializzanda di chirurgia plastica al Policlinico di Messina. Sul sinistro indaga la polizia stradale. Sempre questa notte, a Castel del Lago, lungo il raccordo che porta a Benevento la Ford Fiesta di una 24enne di Napoli s'è ribaltata più volte, dopo l'impatto con il guard rail. Ancora poco chiara la dinamica dell'incidente. La ragazza, Luisa Verde, di Sant'Antimo, è deceduta sul colpo.

Condividi