IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Covid-19, picco in Irpinia: registrati 174 contagi, 42 solo a Calitri
Tir perde il controllo e si ribalta, ferito l'autista
Sequestro di hashish, marijuana e crack: nei guai 13 giovani
Sale giochi: centinaia di agenzie sequestrate, oltre 200 denunce e 300 siti oscurati
Bomba rinvenuta tra i castagneti a Solofra, rimossa e fatta brillare
Pietrastonina, al via il Concorso a Premi per bambini promosso dal prefetto Piantedosi
Covid-19, registrati oltre 2mila casi in Campania: si va verso la zona rossa
Preso il ladro del supermercato di Montoro,  incastrato dalle telecamere
Atripalda, rapina al supermercato: è caccia all'uomo armato di coltello
Schianto tra due auto, una si ribalta. Feriti un 39enne e un 70enne

 

Scommesse abusive, chiusa una sala giochi

Era divenuta il centro di ritrovo di pregiudicati

denaro

(denaro)
(Foto: irpiniareport)

Gli Agenti della Squadra Amministrativa hanno disposto, nella serata di ieri, la chiusura di una sala giochi. L'operazione rientra nell’ambito dei servizi di controllo agli esercizi pubblici dislocati in Avellino e provincia, finalizzati alla verifica del rispetto della normativa del settore. Gli Agenti di Polizia hanno provveduto alla sospensione dell’attività della sala giochi, con annesso esercizio di raccolta scommesse e rivendita di generi di monopoli ubicata in paese alla limitrofa periferia del capoluogo irpino. Nel corso dei controlli si è accertato che l’esercizio pubblico risultava assiduamente frequentato da persone con a carico numerose e gravi pregiudizi penali per reati contro la persona ed il patrimonio. Il locale era divenuto luogo di ritrovo ed aggregazione di pregiudicati, i quali, abusivamente, esercitavano la raccolta di scommesse per competizioni sportive in Italia ed all’estero. Tali circostanze hanno determinato l’applicazione del provvedimento emesso dal Questore di Avellino con l’irrogazione di 15 giorni di sospensione dell’attività, nonché ad adottare, a tutela della sicurezza pubblica il provvedimento di revoca di tutte le licenze di polizia riconducibili alla titolarità dell’esercizio pubblico

Condividi