IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Leather Trend, da Solofra la sfida della moda di qualità
Lavoratori in nero e irregolarità sulla sicurezza, sospesa l'attività a due imprese edili. Sanzione di 15mila euro
Avellino, droga in casa e piante di marijuana nel giardino. In manette 40enne
Regolamento di tutela sostenibile del patrimonio forestale regionale, Picariello (Odaf): "Ha sempre contribuito al dibattito per l’aggiornamento della legge n. 11/96
Scacco al clan Partenio, 23 arresti all'alba
Iannaccone-Di Iasi sfrecciano e vincono in Molise
Sequestro di alimenti in un ristorante di Calitri, sanzione per 1500 euro
Tentato furto allo sportello bancomat, ladri in fuga
Realizzano costruzioni in prossimità del fiume Sabato, denunciate 7 persone
Santo Stefano del Sole, lavoratori in nero in un negozio. Sanzionato il titolare, rischia la sospensione dell'attività

 

Sequestrata cocaina e marijuana ad Aiello, in manette un 26enne

Operazione condotta dagli agenti della Squadra Mobile di Avellino

Droga

(Droga)
(Foto: Irpiniareport)

Gli agenti della Squadra Mobile, sezione antidroga, nell’ambito di una mirata attività investigativa volta a prevenire e reprimere il fenomeno della detenzione ai fini dello spaccio di droghe pesanti, che sempre più spesso vede quali utilizzatori finali anche giovani adolescenti, stamani congiuntamente con personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, a seguito di una mirata attività investigativa coordinata dal P.M. Dott.ssa Venezia della locale Procura della Repubblica diretta dal Procuratore Capo Dr. Angelo di Popolo è intervenuto ad Aiello del Sabato presso l’abitazione di G.G. classe ‘85 ove a seguito di perquisizione domiciliare è stato tratto in arresto perchè trovato in possesso di 18 palline di cocaina pari a circa 9 grammi; 3 bustine di marijuana pari a circa 6 grammi 2 bilancini, bicarbonato, 85 bustine trasparenti e 690,00 euro in banconote di vario taglio. L’attività di indagine si è mossa da mirati servizi di pedinamento e appostamento, svolti anche con l’ausilio di sofisticate apparecchiature elettroniche, culminati stamani con l’intervento presso la predetta abitazione. Lo stupefacente sequestrato, già diviso in dosi, era pronto per essere immesso sul mercato locale e avrebbe sicuramente fruttato alcune migliaia di euro. I servizi antidroga disposti dal Questore Bracco continueranno anche con l’ausilio del personale di rinforzo del Reparto Prevenzione Crimine Campania.

Condividi