IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Trova un cellulare e tenta di estorcere denaro al proprietario, denunciato 60enne di Atripalda
Frutta e verdura non tracciabili, sanzionati tre venditori
Ubriaco alla guida, nei guai 40enne. Ritirata la patente
Avellino, 13enne si lancia giù dal ponte della Ferriera. È grave
Picchiava e minacciava i genitori, arrestato giovane di Aiello del Sabato
Torna il maltempo in Irpinia, da domani piogge forti e temporali
Serino, continuava a perseguitare l'ex moglie. Arrestato 40enne
Francesco Renga in concerto al Teatro Gesualdo
Avellino, cambia il prefetto: arriva Spena al posto di Tirone
Furti nelle abitazioni a Serino, Cesinali e Aiello del Sabato

 

Sequestrati a Frigento dispositivi di caccia vietati

Operazione delle guardie zoofile dell'Enpa Avellino

ENPA

(ENPA)
(Foto: Irpiniareport)

FRIGENTO - Sono stati sequestrati strumenti ed attrezzi di caccia vietati, posizionati nei territori boschivi tra i comuni di Frigento e Grottaminarda. Le guardie zoofile dell'Enpa Avellino guidate dal capo nucleo Saverio Capriglione, specificatamente autorizzate dal Ministero dell'Interno ad effettuare vigilanza venatoria, nell'ambito dell'attività di monitoraggio del territorio finalizzato alla salvaguardia della fauna ed al contrasto degli illeciti in materia ambientale e di caccia, ha effettuato domenica mattina dei controlli amministrativi e di vigilanza nelle aree boschive della Baronia. Dai controlli effettuati, è stata ritrovata in località "Concaglie", nel comune di Frigento, un'apparecchiatura fonofilo a funzionamento meccanico con amplificazione ed annessa batteria per l'alimentazione e relativi fili elettrici di collegamento, occultata tra la vegetazione del bosco. Si è proceduto così al sequestro sulla base di quanto stabilito dall'art 30 della legge 157/1992, che disciplina in merito ai richiami elettroacustici probiti dalla normativa vigente. Il tutto è al vaglio dell'Autorità Giudiziaria.

Condividi