IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Avellino, nessun allarme meningite all'istituto "Enrico Cocchia". La nota dell'Asl
Finge di essere stata investita da un'auto pirata per truffare l'assicurazione, denunciata
Maxi sequestro di prodotti fitosanitari in un negozio, sospesa la vendita. Sanzione da 10mila euro
Mascarata Serinese, Carnevale Princeps Irpino e Trekking in Maschera: ecco il programma
Incidente sull'Ofantina, ferite due donne. Strada chiusa
Avellino, tre nuove farmacie apriranno in città
Serino, fa irruzione nella caserma e aggredisce i carabinieri. Arrestato immigrato
Schianto sull'Ofantina, tre feriti gravi
Avellino, sferra un pugno al carabiniere per sottrarsi al controllo. In manette 23enne
Avellino, palpeggia ragazza a bordo del bus. Arrestato 50enne

 

Serino, danno fuoco a plastica e sterpaglie e si scatena un incendio. Nei guai due persone

Incendio

(Incendio )
(Foto: Irpiniareport)

Incendio, Getto pericoloso di cose e Illecito smaltimento di rifiuti speciali non pericolosi con abbruciamento a terra: sono queste le due accuse di cui dovranno rispondere due persone di Serino, deferite alla competente Autorità Giudiziaria dai Carabinieri della locale Stazione.

Entrambi gli episodi sono accaduti ieri nel serinese. I militari intervenuti accertavano che i due soggetti, senza alcuna cautela, evidenziando negligenza ed imprudenza, bruciando rifiuti vegetali e non, perdevano il controllo delle fiamme causando così degli incendi domati grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco. Nel primo caso un 35enne aveva dato fuoco a delle buste contenenti rifiuti di plastica, nell’altro caso a sterpaglie e dei residui vegetali da parte dell’anziano proprietario del fondo agricolo.

I Carabinieri della competente Stazione, alla luce degli elementi di colpevolezza raccolti, hanno deferito i predetti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

I servizi predisposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino, volti al contrasto degli incendi boschivi e della pratica dell’abbruciamento dei residui forestali e vegetali continueranno ininterrottamente in tutta l’Irpinia e saranno ulteriormente intensificati con il sopraggiungere del clima torrido estivo.

Condividi