IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Pedone investito a Monteforte da un'auto pirata, è grave in ospedale
Maltempo in Irpinia, la situazione a Monteforte
Rissa nell'area industriale di Flumeri, denunciati 5 imprenditori
Covid-19, aumentano i casi a Cervinara
Cani legati e maltrattati, nei guai un pastore
Atripalda, inaugurata la mostra "La Dogana nella dogana"
Mercogliano, si aggirava intorno a un negozio con ascia e roncola. Fermato 40enne
Furto al supermercato di Monteforte, denunciata una 50enne
Furto all'istituto Amabile di Avellino, s'indaga
I militari della Caserma Berardi in gara per la solidarietà: successo ad Avellino per la staffetta nazionale "Una squadra per la ricerca"

 

Serino, sequestrati 800 grammi di droga occultata in casa. Un arresto e due denunce

Arresto dei carabinieri

(Arresto dei carabinieri)
(Foto: Carabinieri)

i Carabinieri della Stazione di Serino hanno tratto in arresto un 26enne di Solofra e denunciato in stato di libertà il fratello 30enne convivente, ritenuti entrambi responsabili di Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A seguito di un’attività info-investigativa, i Carabinieri hanno individuato nell’abitazione dei predetti un possibile obiettivo di interesse nella lotta alla droga. Quando gli operanti hanno bussato alla porta, i due, resisi conto della “scomoda presenza”, hanno tentato di convincerli al fine di farli desistere dal prosieguo dell’attività. Ma i Carabinieri, non credendo alle loro parole, decidevano di procedere al controllo. L’idea di “averci visto giusto” trovava immediata conferma con il rinvenimento di circa mezzo etto di hashish e una modica quantità di marijuana (stupefacente in parte occultato in camera da letto ed in parte in un mobile del garage). Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro, unitamente ad un bilancino di precisione e a 205 euro, probabile provento dell’illecita attività di spaccio. Sempre per il reato di cui all’articolo 73 del D.P.R. 309/90, è stato denunciato alla medesima Autorità Giudiziaria anche un 50enne di Serino, già noto alle Forze dell’Ordine, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: nel corso della perquisizione domiciliare, nell’armadio della sua camera da letto sono stati rinvenuti 750 grammi di marijuana.

Condividi