IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Avellino, al via il Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019. L'evento promosso dagli agronomi irpini
Avellino, ruba l'identità dello zio per incassare il denaro del libretto postale. Arrestato 46enne
Cesinali, successo e partecipazione per la Passeggiata Ecologica organizzata dai bambini della scuola primaria
Incassa i risarcimenti dei propri clienti, nei guai avvocato 45enne
Il ministro Lezzi in Irpinia, ecco le tappe
Bilancio, assemblea dei sindaci a Palazzo Caracciolo
Minacce al comandante Arvonio, la solidarietà del presidente Biancardi
In trasferta da Foggia per commettere furti in Irpinia, fermati 5 pregiudicati
Ruba i dati di una carta di credito per acquistare il televisore, nei guai una 45enne
Tangenti per pilotare le sentenze, 14 arresti. Coinvolti due irpini

 

Si rifiutano di pagare il biglietto e aggrediscono l'autista, denunciati in tre

Controlli dei carabinieri sugli autobus

(Controlli dei carabinieri sugli autobus )
(Foto: Carabinieri)

I Carabinieri della Compagnia di Baiano hanno deferito in stato di libertà due nigeriani ed un senegalese, di età compresa tra i 18 ed i 30 anni, ritenuti responsabili di interruzione di pubblico servizio. I fatti risalgono a qualche giorno fa allorquando i predetti, a bordo di un autobus di linea Avellino - Nola, esibivano un biglietto valido per una tratta inferiore e, rifiutando di pagare l’integrazione, inveivano contro l’autista del mezzo provocando un ritardo di circa 50 minuti sulla normale percorrenza. Il tempestivo intervento della pattuglia della locale Stazione di Avella consentiva sia di evitare che la situazione degenerasse sia il ripristino del servizio. Identificati i tre stranieri, a loro carico è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di cui all’art. 340 del Codice Penale.

Condividi