IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Avellino, arrestato l'uomo che ha preso a martellate una donna a Corso Europa
Avellino, prende a martellate una donna e scappa. Choc a Corso Europa
Avellino, litiga con la ex moglie e viene scoperto con 5 chili di droga. Arrestato 32enne
Avellino, donna avverte malore sul balcone. Paura in via Carducci
Scuderie senza licenza, scatta il sequestro. Nei guai una 40enne
Trovato con cocaina e 1100 euro, arrestato 27enne
Avellino, al via il corso per arbitri da pallacanestro
Materiale edile a prezzo conveniente su internet, truffato un cesinalese per 1500 euro
Cesinali, al via i festeggiamenti di San Gerardo Maiella. Week end di musica e degustazione
Notte Bianca a Serino con la comicità di Biagio Izzo

 

Sorpresi con un chilo di cocaina, arrestati marito e moglie

La cocaina sequestrata dalla Squadra Mobile di Avellino

(La cocaina sequestrata dalla Squadra Mobile di Avellino)
(Foto: Questura di Avellino)

Gli Agenti della Squadra Mobile della Questura di Avellino hanno tratto in arresto, un 57enne ed una 49enne, sposati, entrambi originari di Nola (NA) ed incensurati, perché trovati in possesso di 1 Kg. di cocaina pura. Il servizio di osservazione e pedinamento era stato predisposto dagli Agenti della Mobile, dopo aver assunto notizie, attraverso fonti info-investigative, dell’attività illecita condotta dai due pusher che avevano trovato una redditizia fonte di guadagno attraverso lo spaccio di droga. Nel tardo pomeriggio di ieri l’operazione della Squadra Mobile si concludeva con l’arresto dei due pusher che venivano fermati, nel nolano, a bordo di un’autovettura di piccola cilindrata. A seguito di perquisizione effettuata all’interno dei veicolo i poliziotti rinvenivano, occultato sotto il sediolino lato passeggero un pacco perfettamente sigillato contenente cocaina pura per un peso di 1 Kg. La droga sequestrata, sarebbe stata verosimilmente destinata, dopo il taglio ed il confezionamento in singole dosi, allo spaccio al dettaglio anche nel territorio della provincia irpina. A conclusione degli accertamenti di rito i due coniugi venivano sottoposti agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del giudizio di convali9da.

Condividi