IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Festa della scuola ad Aiello del Sabato, l'iniziativa promossa dal vicesindaco Gaeta
"Verde urbano in condizioni disastrose e inquinamento dell'aria: subito interventi". L'allarme dell'Ordine Agronomi
Bomba da mortaio in un castagneto, paura ad Ospedaletto
Altacauda, Alzacunda, Altavilla Irpina: Storia di Gentes Romane e fonti di acqua termale
Avellino, 65enne rinvenuta cadavere in Cavour: s'indaga
Affitti, 45 milioni per il sostegno alle famiglie
Le graduatorie misure 411 e Psr Campania 2014-2020, Federazione Agronomi: "Finanziare tutte le istanze e snellire le procedure"
Sequestro di persona, arrestato 60enne di Avella
Ai medici e agli infermieri del Moscati pizze in dono dalla Taverna De Gustibus di Cesinali
"Abella, Abellum, Abellinum": Colonie Romane tra antichi culti pagani e noccioleti

 

Stipula falsi contratti Enel, denunciato un 25enne

Truffate due donne di Atripalda

L'auto dei carabinieri

(L'auto dei carabinieri)
(Foto: Irpiniareport)

Un giovane di 25 anni di Avellino, residente a Salerno, dipendente di un’azienda di intermediazione e fornitura di servizi, è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino dai carabinieri della Stazione di Atripalda perchè responsabile dei reati di truffa e di sostituzione di persona. L’indagine è partita da una denuncia presentata qualche mese fa da due donne di Atripalda, una 50enne e una 28enne, che si sono viste recapitare presso la propria abitazione delle bollette di energia elettrica relative a dei contratti di fornitura di servizi che le stesse non avevano mai stipulato. Avviata, quindi, l’attività d’indagine, i carabinieri sono riusciti a risalire al giovane promotore che, in loro nome e per loro conto, aveva falsamente stipulato quei contratti per la fornitura dell’energia elettrica, così da poter intascare, in maniera assolutamente fraudolenta, le relative provvigioni. Il 25enne dovrà rispondere penalmente del reato di truffa sia nei confronti delle donne e sia nei confronti dell'azienda.

Condividi