IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Covid-19, quarto decesso nella giornata: muore una 82enne. Ricoverata per polmonite
Covid-19, dimessi il 15enne e la mamma ricoverati al Moscati una settimana fa
Covid-19, terza vittima in poche ore: muore 66enne
Covid-19, aggiornamento contagi: 93 i positivi
Scuole, in Campania restano chiuse. Per la primaria monitoraggio fra 10 giorni
Demolizione viadotto di Manocalzati, traffico deviato fino al 22 dicembre
Covid-19, secondo decesso al Moscati
Covid-19, muore al Moscati un altro anziano
Castagne e nocciole in Irpinia, produzione 2020. Agronomi Irpini: "Buona la quantità e la qualità, ma i prezzi ancora troppo bassi"
Furto nel tabacchi, rubati sigarette e "gratta e vinci". Bottino da quantificare

 

Sulla sedia a rotelle, ma capace di camminare benissimo. Beccato dalla polizia

Due denunce per truffa ad Avellino

La volante della Polizia

(La volante della Polizia)
(Foto: Carmine Bellabona)

Un giovane di 34 anni è stato denunciato, insieme a suo padre 57enne, perchè si spacciava per invalido. E' accaduto nel pomeriggio di ieri a Via Mancini. Una pattuglia della Volante ha notato due persone, di cui una su una sedia a rotelle, che con insistenza chiedeva l’elemosina ai passanti. Gli Agenti, insospettiti dal loro comportamento, si sono avvicinati e, nel corso delle attività di controllo, hanno scoperto che l’uomo sulla carrozzella era perfettamente in grado di muoversi con le proprie gambe. Il “miracolato” figlio e il padre, originari di Napoli e con pregiudizi di polizia a carico, sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria competente. Nei loro confronti, inoltre, verrà adottato il provvedimento di rimpatrio con divieto di ritorno nel capoluogo irpino. La carrozzella e il denaro raccolto dal falso invalido sono stati donati al locale centro Caritas “Don Tonino Bello”.

Condividi