IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Stop al diabete: tre giornate di screening gratuiti a San Michele, Santa Lucia e Serino
Medico muore durante il turno di notte, s'indaga
Sequestro di caciocavalli in un caseificio, nei guai la titolare
Alla ricerca di funghi senza autorizzazione, multe salate per due uomini
Capannone agricolo adibito a officina meccanica, denunciati i titolari
Irpinia Sistema Turistico fa tappa a Sant'Angelo dei Lombardi. Focus sul gas radon
Agronomi e funzionari dell’Arpac a confronto sulle attività agroalimentari
Avellino, forzano un posto di blocco e nella fuga tentano di investire un agente. Nei guai 2 ragazzi
Incidente sul lavoro, operaio cade da una scala di tre metri
Ad Avellino fa tappa Chocolate Days, la festa del cioccolato tradizionale

 

Taglia le canne al suo fucile per renderlo più potente, denunciato 30enne

L'auto dei carabinieri

(L'auto dei carabinieri)
(Foto: Carabinieri)

I Carabinieri della Stazione di Lacedonia, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di armi e munizioni ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria un ventenne ritenuto responsabile del reato di “Alterazione di armi”. Nel procedere ai controlli, i Carabinieri hanno accertato che il giovane aveva alterato il proprio fucile mediante il taglio delle canne, aumentandone così la potenzialità offensiva e renderlo più maneggevole ed occultabile. L’arma è stata sottoposta a sequestro e nei confronti del predetto è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino ai sensi dell’articolo 3 della Legge 110/75. Sono in corso indagini da parte dei Carabinieri finalizzate anche a stabilire l’eventuale possibile utilizzo di quel fucile in azioni criminali perpetrate o in programma.

Condividi