IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Perde il controllo e si schianta contro il muro, paura per due anziani sull'A16
Auto sbanda e si ribalta, ferita una ragazza
Ragazzina beve alcolici e finisce in ospedale, denunciato il titolare del bar
Serino, sequestrati 800 grammi di droga occultata in casa. Un arresto e due denunce
Allerta meteo in Campania, pioggia e vento anche in Irpinia
Danni al comparto agricolo per la grandinata, Ordine Agronomi Avellino: "Proclamare lo stato di calamità naturale e disporre aiuti alle imprese"
Ofantina, al via i lavori in località Montechiuppo a Manocalzati. Code nelle ore di punta
Grandine in Irpinia distrugge frutteti e vigneti, danni ingenti
Gestione illecita di prodotti alimentari, denuncia e sanzione per un'azienda agricola
Sbanda e finisce nella scarpata, ferita 35enne

 

Tenta furto in una casa: nei guai 24enne di Cervinara

Operazione dei carabinieri

L'auto dei carabinieri

(L'auto dei carabinieri)
(Foto: Irpiniareport)

Continuano i servizi che il Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino ha predisposto per contrastare i reati di tipo predatorio e continuano ad arrivare anche i risultati positivi. Ciò è dovuto anche alla preziosa collaborazione dei cittadini che, vedendo malfattori nell’intento di compiere un reato, collaborano con le Forze dell’ordine e consentono a queste ultime di assicurare i rei alla giustizia. Questa volta nei guai è finito un 24enne di Cervinara che è stato denunciato dai Carabinieri della Stazione di San Martino Valle Caudina perché, nei giorni scorsi, si è reso responsabile di un tentato furto in appartamento. L’uomo aveva deciso di perpetrare un furto in appartamento ma gli è andata male perché, a seguito di una attività di indagine, i Carabinieri della Stazione di San Martino Valle Caudina, in collaborazione con i militari dell’Arma della Stazione di Cervinara, sono riusciti ad individuarlo come responsabile del tentato furto. Il 24enne pensava di poter perpetrare il furto in tranquillità perché nell’abitazione, in quel momento, non era presente nessuno, ma due ragazzi si sono accorti del suo fare sospetto e quindi hanno allertato i Carabinieri. L’uomo, accortosi dell’arrivo dei militari dell’Arma, si è dato alla fuga lasciando refurtiva e arnesi usati per la forzatura della porta d’ingresso sul pianerottolo dell’appartamento, ma i Carabinieri sono riusciti comunque a risalire a lui nel giro di poco tempo. Infatti, dopo aver sentito alcune persone informate sui fatti e che hanno visto l’uomo nei pressi dell’abitazione, i militari della Stazione di San Martino Valle Caudina hanno individuato ed identificato il 24enne ed hanno proceduto a deferirlo in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino per il reato di tentato furto aggravato.

Condividi