IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Covid-19, quarto decesso nella giornata: muore una 82enne. Ricoverata per polmonite
Covid-19, dimessi il 15enne e la mamma ricoverati al Moscati una settimana fa
Covid-19, terza vittima in poche ore: muore 66enne
Covid-19, aggiornamento contagi: 93 i positivi
Scuole, in Campania restano chiuse. Per la primaria monitoraggio fra 10 giorni
Demolizione viadotto di Manocalzati, traffico deviato fino al 22 dicembre
Covid-19, secondo decesso al Moscati
Covid-19, muore al Moscati un altro anziano
Castagne e nocciole in Irpinia, produzione 2020. Agronomi Irpini: "Buona la quantità e la qualità, ma i prezzi ancora troppo bassi"
Furto nel tabacchi, rubati sigarette e "gratta e vinci". Bottino da quantificare

 

Tragedia in famiglia, figlio accoltella il padre dopo una lite

L'uomo è stao ricoverato alla città ospedaliera

Pronto soccorso Città ospedaliera

(Pronto soccorso Città ospedaliera)
(Foto: Carmine Bellabona)

Un 31enne irpino è stato deferito all’Autorità Giudiziaria perchè responsabile di lesioni aggravate e porto abusivo di arma da taglio. Ieri in tarda serata, gli agenti della Sezione Volanti sono intervenuti presso la Città Ospedaliera del capoluogo in seguito al ricovero di un uomo per ferita d’arma da taglio. Nella circostanza si è accertato che l’uomo, pluripregiudicato, ha avuto una violenta lite con il figlio e da quest’ultimo è stato aggredito con un grosso coltello da cucina colpendolo al basso ventre e procurandogli lesioni, fortunatamente, non gravi. Pertanto, il giovane è stato rintracciato e denunciato all’Autorità Giudiziaria.

Condividi