IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Avellino, appartamento in fiamme a Borgo Ferrovia
Aiello del Sabato, sorpresi a coltivare droga nei campi. Nei guai marito e moglie
Avellino, truffatore maldestro cade per le scale e si frattura un femore
Assalto in una gioielleria, razzia di orologi e oro. Bottino da quantificare
Tenta il suicidio assumendo psicofarmaci, 34enne salvata in extremis
Fiamme a un deposito, paura per i residenti della zona
Non corre pericolo di vita il 20enne colpito al volto con una mannaia da macellaio
Identificato il cadavere nella piscina: si tratta di un pastore. È mistero sulla morte
Cadavere di un uomo rinvenuto nella piscina, choc in una villa
Avellino, ragazzo investito in via Circumvallazione finisce in ospedale

 

Trovato con cocaina e 1100 euro, arrestato 27enne

La cocaina e il denaro sequestrato

(La cocaina e il denaro sequestrato)
(Foto: Carabinieri di Avellino)

i Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino che nella nottata di ieri hanno tratto in arresto un giovane di Flumeri, ritenuto responsabile di detenzione di sostanza stupefacente. I fatti si sono svolti a Grottaminarda: la pattuglia del Nucleo Operativo Radiomobile era impegnata nell’ambito di un quotidiano servizio notturno di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale di Avellino, finalizzato a garantire sicurezza e rispetto della legalità, quando all’occhio dei militari non passava inosservato l’atteggiamento sospetto assunto da un giovane fermato alla guida di un’auto: si procedeva dunque al controllo, ritenendolo un possibile soggetto d’interesse nella lotta allo spaccio di stupefacenti. L’apparente tensione evidenziata da questi, induceva dunque i Carabinieri ad approfondire l’accertamento. L’idea di “averci visto giusto” trovava conferma all’esito della perquisizione personale e veicolare: occultati in un paio di scarpe nonché nell’incavo tra lo schienale e la seduta del sedile dell’auto, veniva rinvenuti complessivamente circa 17 grammi di cocaina, sottoposti a sequestro unitamente alla somma di 1.100 euro, contenuta in una busta posta sul tappetino lato passeggero, probabile provento dell’illecita attività di spaccio. E a seguito della successiva perquisizione domiciliare, è stato sequestrato anche un bilancino di precisione e materiale vario verosimilmente utilizzato per il confezionamento delle dosi. Alla luce delle evidenze raccolte, il 27enne, incensurato, è stato dichiarato in arresto e, dopo le formalità di rito espletate in Caserma, sottoposto ai domiciliari a disposizione della Procura della Repubblica di Benevento.

Condividi