IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
“Le donne risorse chiave per lo sviluppo delle professioni”. L’agronoma irpina Natalia De Vito interviene al XII Convegno del Coordinamento Napoletano Donne nella Scienza
Si spaccia per avvocato e truffa un anziano, s'indaga
Asl Avellino, al via la campagna di inserimento gratuito del microchip a cani e gatti
Avellino, al via il Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019. L'evento promosso dagli agronomi irpini
Avellino, ruba l'identità dello zio per incassare il denaro del libretto postale. Arrestato 46enne
Cesinali, successo e partecipazione per la Passeggiata Ecologica organizzata dai bambini della scuola primaria
Incassa i risarcimenti dei propri clienti, nei guai avvocato 45enne
Il ministro Lezzi in Irpinia, ecco le tappe
Bilancio, assemblea dei sindaci a Palazzo Caracciolo
Minacce al comandante Arvonio, la solidarietà del presidente Biancardi

 

Truffa del pellet, irpini nella trappola di una coppia di napoletani

Il pellet

(Il pellet)
(Foto: Irpiniareport)

I Carabinieri della Stazione di Montemarano hanno denunciato una coppia della provincia di Napoli, ritenuta responsabile del reato di truffa. A cadere nella sua trappola, un uomo di Castelvetere sul Calore che, dovendo acquistare del pellet per riscaldamento, veniva attratto da un’offerta oltremodo conveniente pubblicata su un noto sito di annunci on-line. Ignaro del raggiro in cui sarebbe incappato, ne acquistava undici bancali ed effettuava il pagamento di circa 700 euro mediante due bonifici bancari. Ma, ricevuta la somma pattuita, i fittizi venditori omettevano la consegna della merce e si rendevano irreperibili. Attraverso una serie di accertamenti i militari dell’Arma sono riusciti ad identificare i due malfattori per i quali, alla luce delle evidenze emerse, è scattata la denuncia in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria. Si ricordano ancora una volta gli utili consigli riportati con l’iniziativa “Difenditi dalle truffe”, nata per forte volontà dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino ed attuata in modo capillare sul territorio da parte di tutti i reparti dipendenti, per la specifica prevenzione di tale reato predatorio. È importante saper riconoscere le situazioni più a rischio e, di conseguenza, i comportamenti da assumere, diffidando sempre degli acquisti oltremodo convenienti, trattandosi verosimilmente di una truffa o di prodotti rubati. Le indagini sono in corso. Nella truffa architettata dalla coppia potrebbero essere caduti anche altri irpini. 

Condividi