IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Esplosione al bancomat, torna in azione la banda della marmotta
Tragico incidente nella notte, perdono la vita zio e nipote di 15 anni
Raid al ristorante, le impronte incastrano il ladro
Bruciano tre auto nella notte, s'indaga
Muore sotto gli occhi del figlio, tragedia in autogrill
Furto al Comune di Cervinara, rubati 1000 euro e le carte d'identità
L'assessore regionale Lucia Fortini all'Istituto Comprensivo di Aiello del Sabato per il progetto "Scuola Viva"
Spaccio di droga, 30enne arrestato. In casa nascondeva hashish
Abbattono il muro divisorio e si appropriano dell'appartamento adiacente, nei guai marito e moglie
Cesinali, al via i festeggiamenti di San Gerardo. Weekend di musica, degustazione e divertimento

 

Truffa sui succhi di frutta e marmellate biologici, sequestri e perquisizioni in Irpinia

Frutta

(Frutta)
(Foto: Irpiniareport)

Succhi di frutta normali venduti per biologici. Scoperta la truffa dalla Guardia di Finanza di Pisa. i prodotti venivano venduti anche in Irpinia attraverso un'organizzazione che operava in Toscana e nel Salernitano, con diramazioni in Serbia e Croazia. Sono state sequestrate 1.411 tonnellate di prodotto adulterato e falsamente designato «biologico», tra cui succhi, confetture e conserve alimentari per un valore di 4 milioni e 848mila euro. Due pisani sono finiti in manette. Eseguite diverse perquisizioni da parte delle fiamme gialle del comando provinciale di Pisa.

Condividi