IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Torneo nazionale di scacchi on line, trionfano gli studenti del "Perna Alighieri"
In giro con droga durante il coprifuoco, nei guai un 20enne e un minorenne
Avellino, sfiorata tragedia a Rione Mazzini: cade albero su due auto
Approvato il nuovo decreto legge Covid: stop agli spostamenti tra Regioni. A Natale e Santo Stefano non si potrà uscire dal proprio Comune
“Avellino oltre lo sport”, il video degli irpini realizzato per la Giornata Internazione dei diritti delle persone con disabilità
Covid-19, i decessi in Irpinia salgono a 99. Oggi 69 casi positivi
Assoservizi - Scadenza saldo IMU 2020  clicca qui:
Pascolo senza autorizzazione sanitaria, due denunce. Multa da 3.500 euro
Prende a morsi un carabiniere, nei guai 30enne di Mercogliano
Verde pubblico, Picariello (Ordine Agronomi): "Un adeguato piano per tutelare la salute e maggiore protezione contro le calamità "

 

Truffa sull'acquisto di caffè, nei guai un 40enne di Avellino

l'auto dei carabinieri

(l'auto dei carabinieri)
(Foto: Irpiniareport)

Un particolare caso di truffa è stato smascherato dai Carabinieri della Stazione di Flumeri che hanno denunciato un 40enne di Avellino. Tutto è partito quando un’ignara signora si è visto notificare una richiesta di recupero credito da parte di una nota azienda produttrice di caffè, per delle fatture non pagate. Non esitava quindi a sporgere denuncia ai Carabinieri. Gli investigatori, dopo aver escluso che potesse trattarsi di mero errore, hanno avviato le indagini che hanno svelato la procedura truffaldina messa in atto dall’uomo che, riuscito fraudolentemente ad entrare in possesso dei dati della vittima, stipulava senza il suo consenso vari contratti d’acquisto. All’esito dell’attività d’indagine i Carabinieri hanno identificato il presunto responsabile che è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento per il reato di “Truffa”. Sono tuttora in corso accertamenti da parte dei Carabinieri finalizzati sia a risalire all’identità di possibili complici sia ad appurare la responsabilità del soggetto in eventuali ulteriori analoghi fatti.

Condividi