IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Covid-19, picco in Irpinia: registrati 174 contagi, 42 solo a Calitri
Tir perde il controllo e si ribalta, ferito l'autista
Sequestro di hashish, marijuana e crack: nei guai 13 giovani
Sale giochi: centinaia di agenzie sequestrate, oltre 200 denunce e 300 siti oscurati
Bomba rinvenuta tra i castagneti a Solofra, rimossa e fatta brillare
Pietrastonina, al via il Concorso a Premi per bambini promosso dal prefetto Piantedosi
Covid-19, registrati oltre 2mila casi in Campania: si va verso la zona rossa
Preso il ladro del supermercato di Montoro,  incastrato dalle telecamere
Atripalda, rapina al supermercato: è caccia all'uomo armato di coltello
Schianto tra due auto, una si ribalta. Feriti un 39enne e un 70enne

 

Vallesaccarda, blitz antidroga in un circolo privato

I carabinieri hanno fatto scattare le manette ai polsi di un giovane

Carabinieri

(Carabinieri)
(Foto: Carmine Bellabona)

I Carabinieri della Stazione di Trevico hanno tratto in arresto in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 25enne originario della Provincia di Avellino e residente nel territorio di Vallesaccarda. In particolare, i Carabinieri durante i normali servizi di controllo del territorio hanno avuto notizia che presso un circolo privato ormai non più utilizzato, vi era un via vai di giovani che si approvvigionavano di stupefacente da chi aveva la materiale disponibilità dei locali un tempo adibito a circolo privato. I Carabinieri della Stazione di Trevico, a quel punto per riscontrare la notizia avuta durante i servizi svolti sia a bordo delle autovetture militari che a piedi nel piccolo comune della Baronia, hanno iniziato dei servizi di osservazione. Come facilmente immaginabile proprio con l’approssimarsi del week end il movimento è divenuto più incessante, ecco perché i Carabinieri hanno deciso di procedere a una perquisizione domiciliare di iniziativa che ha dato esito positivo. Nella disponibilità di L.E. i Carabinieri hanno rinvenuto dello stupefacente del tipo hashish e della marijuana. Dopo aver proceduto al sequestro della sostanza, i Carabinieri si sono portati presso la caserma di Trevico e, dopo le formalità di rito, hanno avvisato dell’attività compiuta il Procuratore Capo di Ariano Irpino, Dott. Luciano D’Emmanuele e il Sostituto di turno Dottor Arturo De Stefano. L’uomo, tratto in arresto detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato condotto presso il suo domicilio ove è ristretto in regime di arresti domiciliari.

Condividi