IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Avellino, agronomi e architetti a confronto su "Il verde possibile e protetto”
Schianto davanti all'Abbazia del Loreto, tre feriti
Rissa in strada a colpi di bastone, denunciati tre uomini
Dirigenti della Polisportiva Santo Stefano aggrediti sugli spalti a fine partita
Anziano morto abbandonato sul marciapiede, arrestata la convivente
Svaligiata una boutique a Mercogliano, rubati 600 capi
Distrusse i beni dell'Ufficio Protocollo del Comune, condannato operatore ecologico
Violenza sessuale e stalking nei confronti di una dipendente, arrestato datore di lavoro
Incendio in autostrada, va a fuoco un'auto mentre è in marcia. Paura per due giovani
Anziani rinchiusi nella tavernetta mentre i ladri svaligiano la casa

 

Avellino, si presenta "La Rocca dei poeti"

L'arte dello scrivere

(L'arte dello scrivere)
(Foto: Irpiniareport)

Sabato 6 aprile , presso il circolo della stampa alle ore 11.00 , sarà presentata l’Antologia : “La Rocca dei poeti “. Il testo raccoglie tre poesie per ogni poeta che ha partecipato alla IV edizione, con prefazione di Gianni Maritati che e' il relatore principe della Rocca. Ideatore del progetto : Michele Gentile, nato a Ostia - Roma il 4.1.72. Compone poesie dall' età di 10 anni. Ideatore e organizzatore di UN MARE DI POESIA ( Premio Internazionale di poesia per bambini ) ideatore e organizzatore della ROCCA DEI POETI ( Festival Nazionale di poesia ) ideatore e organizzatore di LETTERE IN VIAGGIO ( manifestazione culturale ) segretario per l' Italia di POETAS DEL MUNDO ( Movimento Internazionale di poesia ) ideatore e fondatore della NAZIONALE ITALIANA POETI. Autore di volumi di poesia e narrativa. L’evento rappresenta un momento di incontro tra poeti irpini e non solo . Ogni poeta leggerà accompagnato dalla chitarra di Patrizia Girardi alcune poesie. Lo stesso faranno gli alunni della Solimena e dell’ Amatucci. Durante la manifestazione ci sarà un momento dedicato al comico Eugenio Corsi .

Condividi