IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Auguri Laura: 40, ma non li dimostra
Studentessa s'impicca nella sua stanza, tragedia in Irpinia
Fontanarosa, Gambino nominato Cavaliere al Merito dell'ordine della Repubblica
Sbanda con la moto e si schianta contro le auto in sosta, muore 26enne
Avellino, ladri a Contrada Archi messi in fuga dai cani
Atripalda, spara al vicino con un fucile. Nei guai 28enne
Spaventoso incidente frontale, feriti i conducenti
Avellino, parcheggia l'auto e va in fiamme il motore. Paura in via Guerriero
Cesinali, sta meglio la donna investita mentre si recava in farmacia
Folgorato dai cavi elettrici mentre raccoglie ciliegie, grave operaio 45enne

 

Conto alla rovescia per "Le 4 Notti dei Briganti", tra gli ospiti Piero Pelú

Il Castello della Leonessa a Montemiletto

(Il Castello della Leonessa a Montemiletto)
(Foto: Irpiniareport)

E' scattato il fatidico conto alla rovescia in vista dell’atteso appuntamento con “Le 4 Notti dei Briganti”, rassegna culturale all’ombra del Castello della Leonessa, che si terrà dal 2 al 5 agosto a Montemiletto. Domani pomeriggio, alle ore 17.00, al Circolo della Stampa di Avellino si terrà la presentazione della seconda edizione della kermesse ideata e promossa dal Centro Sociale Antonio Gubitosa, guidato dal Presidente Luigi Managò. Alla presentazione interverranno Luigi Managò, Presidente del Centro Sociale Gubitosa, Giuseppe Pasquariello, Amministratore Unico HS Company, main sponsor dell’evento. Introduce Roberta Brogna, responsabile comunicazione della rassegna. La rassegna dopo il successo dello scorso anno torna arricchita di idee originali e grandi novità. Tanti gli artisti attesi da Piero Pelù ai Boomdabash, fino a Castrignanò. Sabato 5 agosto invece, per la parte convegnistica, spazio alla legalità con la presentazione del libro dell’avv.Bruno Larosa dal titolo Doppio Binario. Alla discussione prenderanno parte il Procuratore Capo presso la Procura della Repubblica di Avellino Rosario Cantelmo e il giornalista Rai Gigi Marzullo.

Condividi