IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Covid-19, quarto decesso nella giornata: muore una 82enne. Ricoverata per polmonite
Covid-19, dimessi il 15enne e la mamma ricoverati al Moscati una settimana fa
Covid-19, terza vittima in poche ore: muore 66enne
Covid-19, aggiornamento contagi: 93 i positivi
Scuole, in Campania restano chiuse. Per la primaria monitoraggio fra 10 giorni
Demolizione viadotto di Manocalzati, traffico deviato fino al 22 dicembre
Covid-19, secondo decesso al Moscati
Covid-19, muore al Moscati un altro anziano
Castagne e nocciole in Irpinia, produzione 2020. Agronomi Irpini: "Buona la quantità e la qualità, ma i prezzi ancora troppo bassi"
Furto nel tabacchi, rubati sigarette e "gratta e vinci". Bottino da quantificare

 

Disfida del soffritto ad Ariano Irpino

La quinta edizione del miglior soffritto sarà presieduta da una giuria specializzata

Disfida del soffritto ad Ariano

(Disfida del soffritto ad Ariano)
(Foto: irpiniareport)

La quinta edizione della "Disfida del soffritto", In programma ad Ariano Irpino il 5 e il 6 marzo, vedrà concorrere diversi comuni per il miglior soffritto di maiale. La manifestazione sarà presieduta da una giuria tecnica altamente specializzata. Spiccano i nomi di Michele Bruno, Presidente di Slow Food Puglia; Luciano Pignataro, noto giornalista enogastronomico; Erasmo Timoteo, responsabile delle Comunità del Cibo di Terra Madre Slow Food Campania; Lidia Merola, direttore di Tipeatalia; Laura Gambacorta, Guido Pensato, Filomena Palatucci e Karen Philipps, giornalisti esperti in enogastronomia. La giuria tecnica sarà affiancata dalla giuria popolare. L'evento consisterà in un percorso enogastronomico, culturale e turistico. Si inizierà con la "colazione contadina "per poi passare ai quindici assaggi delle specialità di soffritto in gara e terminare con visite guidate nei luoghi storici della città. La "Disfida del soffrtitto" è curata dalla Slow Food Irpinia Colline dell'Ufita-Taurasi e Slow Food - Foggia Monti Dauni in collaborazione con il comune di Ariano Irpino.

Condividi