IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Avellino, sale il numero dei contagi: sono 247 i positivi di oggi
Contravviene alle misure anti Covid per rubare casse di birra in un supermercato, denunciato
Covid-19, 36 contagi a "Villa dei Pini". Si attende riscontro dell’Asl
Avellino, fuoco ai cassonetti dei rifiuti. Danni a un'auto e alla facciata del palazzo
Covid-19, quarto decesso nella giornata: muore una 82enne. Ricoverata per polmonite
Covid-19, dimessi il 15enne e la mamma ricoverati al Moscati una settimana fa
Covid-19, terza vittima in poche ore: muore 66enne
Covid-19, aggiornamento contagi: 93 i positivi
Scuole, in Campania restano chiuse. Per la primaria monitoraggio fra 10 giorni
Demolizione viadotto di Manocalzati, traffico deviato fino al 22 dicembre

 

Gli Allievi di Coreografia del "Gesualdo" in scena a Roma e Torino

Gli allievi del Triennio in Coreografia del Gesualdo

(Gli allievi del Triennio in Coreografia del Gesualdo)
(Foto: Irpiniareport)

Gli allievi del Triennio tecnico compositivo in Coreografia, attivato presso il Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino, saranno protagonisti a Roma nell’ambito di “Nottindanza”, la sei giorni di spettacoli organizzata dall’Accademia Nazionale di Danza di Roma, nella suggestiva location del Teatro Grande, immerso nel giardino che protegge la struttura sul magnifico colle dell’Aventino e il 6 luglio sul palco dello storico Teatro Carignano di Torino. Fino al 28 giugno, infatti, uno dei luoghi più affascinanti di Roma sarà teatro di una rassegna di sei spettacoli che porteranno sul palco del Teatro Grande i grandi interpreti della danza classica e contemporanea italiani e stranieri. Gli spettacoli, parte integrante del percorso formativo, rappresentano un momento di verifica e di crescita in cui gli studenti vengono chiamati a confrontarsi on stage con alcuni tra i più grandi coreografi della scena italiana ed internazionale. A tal proposito, il 27 giugno, al programma di Danza contemporanea che sarà di scena dal 26 al 28 giugno, saliranno sul palcoscenico del Teatro Grande dell’Aventino gli studenti del terzo anno del Triennio Tecnico Compositivo in Coreografia con sede presso il Teatro “Carlo Gesualdo” di Avellino che si esibiranno sulle coreografie “Meditano gli animali”, “Ricorrenza eterna”, due pièce di repertorio riadattate da Richard Haisma per le performance di Roma e Torino, e “Studio Due”, creata per l’occasione dal coreografo Stian Danielsen per la sola esibizione capitolina. La serata del 27, prestigiosa ribalta per i giovani allievi del triennio in Coreografia del “Gesualdo”, sarà interamente dedicata all’importante collaborazione esistente tra l’Accademia Nazionale di Danza, presieduta dal Commissario Giovanna Cassese, e l’Istituzione Teatro comunale di Avellino, presieduta da Luca Cipriano, nata nel 2012 con l’istituzione del primo corso di laurea triennale in coreografia d’Italia. Un progetto nato in partnership con l’Accademia, unico istituto statale di alta cultura per la formazione di danzatori, insegnanti e coreografi che dipende dal Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica che ha portato in Irpinia giovani aspiranti coreografi dalla Sicilia al Friuli Venezia Giulia. Gli alunni del Triennio in Coreografia che prenderanno parte alla performance di Roma sono: Giulia Bean, Angelo Casaburi, Miriana Esposito, Irene Fiordilino, Vittoria Guarracino, Simona Marigliano, Annarosa Mazzacane, Mariangela Milano, Salvatore Piras, Michela Tartaglia, Riccardo Venezia. Gli allievi che prenderanno parte all’esibizione in programma al Teatro Carignano di Torino il 6 luglio, invece, saranno: Giulia Bean, Angelo Casaburi, Miriana Esposito, Vittoria Guarracino, Simona Marigliano, Annarosa Mazzacane, Mariangela Milano, Salvatore Piras, Michela Tartaglia, Riccardo Venezia.

Condividi