IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Covid-19, aggiornamento contagi: 93 i positivi
Scuole, in Campania restano chiuse. Per la primaria monitoraggio fra 10 giorni
Demolizione viadotto di Manocalzati, traffico deviato fino al 22 dicembre
Covid-19, secondo decesso al Moscati
Covid-19, muore al Moscati un altro anziano
Castagne e nocciole in Irpinia, produzione 2020. Agronomi Irpini: "Buona la quantità e la qualità, ma i prezzi ancora troppo bassi"
Furto nel tabacchi, rubati sigarette e "gratta e vinci". Bottino da quantificare
Anziano scomparso da giovedì, ancora nessuna notizia. Nuove ricerche nei boschi
DPCM, Capone (Ugl): "Distrugge le attività del Paese"
Avellino, ristoratori e baristi in piazza per protestare contro le restrizioni del Governo

 

Grande attesa a Bonito per il St. Patrick's Day Irish Festival

Un boccale di birra

(Un boccale di birra)
(Foto: Irpiniareport)

Un'imperdibile appuntamento in cui ogni giorno sarà un Paddy's day con alcune novità e un mercatino tradizionale che spazierà dall'artigianato celtico alle irish gifts. Si potranno gustare le prelibatezze culinarie irlandesi e assistere a concerti dal vivo, spaziando dalle tradizionali ballate dei pub ai repertori più folk, con artisti di grande calibro: i Mortimer Mc Grave suoneranno il 16 agosto e i Là Nua saranno in concerto il 17 agosto. Sarà possibile sorseggiare birre artigianali e sarà possibile prendere parte ai più famosi e coinvolgenti giochi della tradizione per scoprire le antiche usanze dei popoli d'Irlanda in un viaggio tra passato e presente della mitica Irlanda! Per questa edizione del Festival sarà allestito nel cuore della villa comunale di Bonito un suggestivo accampamento storico a cura dei Militia Buxenti , in cui prenderanno vita alcuni aspetti dei villaggi tradizionali celtici con diversi figuranti in costume. Tra gli aspetti più interessanti del Festival Irlandese un momento sacro dedicato all’unione spirituale della coppia con lo sposalizio celtico! Una tra le novità è il notevole sviluppo dell’area adibita all’irish-celtic market, dove sarà possibile trovare una vasta scelta di gifts dedicate al mondo celtico, alle leggende irlandesi e a gadget eccezionali! Non solo sposalizi, combattimenti, rievocazioni storiche, scoprirete tante nuove attività che coinvolgeranno grandi e piccini, dalle didattiche agli workshop più coinvolgenti e interessanti! PROGRAMMA

Mercoledì 16 agosto 
MATTINA 9:00 Full Irish Breakfast (p.zza Martiri di Guerra) 10:30 Rievocazioni e giochi celtici con la compagnia Militia Buxenti (Villa Comunale)
POMERIGGIO 18:00 inizio giochi e rievocazioni celtiche (Villa comunale) 18:30 Irish aperitif con degustazione di formaggi irlandesi (P.zza Martiri di Guerra) 19:00 Matrimonio celtico (Villa comunale)
SERA 20:00 apertura cucina gastronomia irlandese/italiana 22:00 Mortimer Mc Grave in concerto
Giovedì 17 agosto 
MATTINA 9:00 Full Irish Breakfast (p.zza Martiri di Guerra) 10:30 Rievocazioni e giochi celtici con la compagnia Militia Buxenti (Villa Comunale) 
POMERIGGIO 18:00 inizio giochi e rievocazioni celtiche (Villa comunale) 18:30 Irish aperitif con degustazione di formaggi irlandesi (P.zza Martiri di Guerra) 19:00 Matrimonio celtico (Villa comunale) 
SERA 20:00 apertura cucina gastronomia irlandese/italiana 22:00 Là Nua in concerto CONCERTI 
MORTIMER MC GRAVE (16 AGOSTO 2017) http://www.mortimermcgrave.com/ Etereogenei, imprevedibili, coinvolgenti, adatti a situazioni di festa nelle discoteche come nei pub, nei festival e nelle riunioni cavalleresche, i Mortimer Mc Grave presentano in concerto un repertorio di ballate e canzoni celtiche nello stile dei veri Bravehearts riarrangiando temi tradizionali e presentando le loro divertenti composizioni originali. Animo rock, cuore celtico e amore per la contaminazione, fanno del loro repertorio un turbinio di emozioni mai uguali a sé stesse, una sorprendente cattedrale sonora con riferimenti al jazz, al blues, alla world music e al pop. Indubbiamente unici e con ottima presenza scenica, i Mortimer Mc Grave esprimono l’incastro di diverse esperienze musicali che si incontrano per creare un prodotto del tutto innovativo, condito da una sana e genuina demenzialità. Dal vivo curano elementi di coreografia e costume per rendere ancora più accattivante la loro esibizione. I loro concerti hanno fatto il giro d’Europa riempiendo ovunque piazze e festival e facendo ballare anche i pubblici più composti. Dopo i successi dei loro 2 primi CD – Celtamente e All’Attacco – nel 2016 hanno partorito il loro ultimo ed atteso lavoro: Sotto la quinta non è amore. 
LA' NUA (17 agosto 2017) http://lanuairish.wixsite.com/lanua Nel 2011, tre giovani musicisti campani - Gabriele Ivo Moscaritolo (fisarmonica e tin whistles), Giuseppe De Gregorio (percussioni e chitarra) e Francesco Brusco (chitarra e bouzouki) danno inizio ad un percorso di ricerca musicale che, partendo dagli sviluppi contemporanei del folk irlandese, si allarga nel tempo e nello spazio verso le tradizioni bretoni, balcaniche e manouche, facendone confluire le influenze all'interno della propria musica. Nella primavera del 2013 prende così vita il progetto Là Nua, che già nell'estate successiva dà alla luce il primo disco eponimo; le nove tracce sono principalmente dedicate alla personale rilettura di melodie tradizionali irlandesi, ma già sono presenti due composizioni originali, Wishing Steps e While the snow goes away. L'album d'esordio, autoprodotto, viene promosso attraverso le tappe di un tour che dopo aver attraversato tutta Italia si conclude in autunno proprio in Irlanda, dove il trio è ospite internazionale al “John Dwyer Trad Weekend” di Waterford esibendosi in tre concerti e condividendo il cartellone con i leggendari Dervish e altri importanti artisti locali. Anche in Italia, ovviamente, nei due anni successivi i Là Nua figurano nei programmi di alcuni fra i più importanti festival, quali Ferrara Buskers, Fairylands Celtic Festival, Caffeina Festival, Modena Buskers e Irlanda in Festa. Nel frattempo ioriscono nuove idee e nell'autunno del 2014 prendono il via presso lo studio “The Basement” di Gesualdo (AV) le registrazioni del secondo album, “Just for Taste”: Il disco viene pubblicato dalla Rox Records di Milano il 2 luglio 2015 e testimonia di un'evoluzione del linguaggio musicale del gruppo, non solo in senso quantitativo (14 tracce, ben cinque in più rispetto al debutto, con un numero doppio di composizioni originali) ma anche per quanto riguarda la maturazione di un proprio stile, sempre più peculiare e definito. Militia Buxenti Nei giardini della villa comunale sarà allestito un campo celtico dalla compagnia Militia Buxenti la quale arricchirà i due giorni con svariate attività quali: - Lettura delle rune - Indovino vichingo - Matrimonio celtico - Tiro con L' arco storico - Prove di scherma storica - Duelli larp - Bridge - Giochi: kubb, scacchi vichinghi , lancio del tronco Militia Buxenti è un gruppo di rievocazione storica che ha, come scopo principale , quello di ricostruire scenari di vita quotidiana del periodo Normanno popolo che ha colonizzato anche il nostro Paese. Militia Buxenti ha sede nel Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, più precisamente, nella valle di Bussento, nell'estremo meridione della Campania. La compagnia si propone, attraverso l' attività di rievocazione storica, di riscoprire le dinamiche sociali, politiche e militari che nell' XI e XII secolo si svilupparono nel nostro territorio. 
BIRRE SPECIALI Guinness, Ayinger, Brewdog, Punk Ipa, Biè du Boucanier, Moor Stout, Aecht Schlenkerla Rauchbier e tante altre sorprese!

Condividi