IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Liceo “Mancini” di Avellino, assegnati i locali per il trasferimento delle attività scolastiche
Si spaccia per giornalista gastronomico e truffa un ristoratore, denunciato
Al Tilt di Avellino si presenta "Il tocco dello spaghetto", il fumetto della Chiesa Pastafariana Italiana
Al via il "Mercatino di Natale", casette al Corso e luminarie nelle vie della città
Fuochi pirotecnici illegali, maxi sequestro a Solofra
Videosorveglianza senza autorizzazione e lavoratori in nero, 15mila euro di multa ad un negoziante di Atripalda
Auto di lusso e immobili, sequestro da un milione di euro ad un imprenditore edile
Dolore e lacrime a Vallata ai funerali del 14enne morto per un colpo di pistola alla testa
Non ce l'ha fatta il fotografo investito a Grottaminarda
Malore per il Presidente Gambacorta, migliorano le sue condizioni

 

Il Nero di Bagnoli, al via la 40° Sagra della Castagna e del Tartufo

Tartufi

(Tartufi)
(Foto: Irpiniareport)

BAGNOLI IRPINO – Dopo il successo del primo fine settimana, che ha già visto la presenza in Irpinia di migliaia di persone, continua l’evento più atteso dell’autunno in Campania: “Il Nero di Bagnoli Irpino”, Sagra della Castagna e del Tartufo che è giunta alla sua 40esima edizione, promosso quest’anno dal Comune di Bagnoli Irpino e finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del POC 2014-2020 (linea strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”). “Una manifestazione che è divenuta nel tempo uno degli appuntamenti più attesi della stagione autunnale irpina – afferma il Sindaco di Bagnoli Irpino, Filippo Nigro - che vede confluire nel centro storico di Bagnoli Irpino visitatori e appassionati provenienti da tutta la Campania. Un successo che si è consolidato attraverso l’attiva e proficua collaborazione tra l’amministrazione comunale, la Pro Loco Bagnoli-Laceno e le aziende produttrici locali. La parola chiave è “sinergia”, sinergia di intenti e passione che poggia la propria ragione d’essere sulla volontà di esprimere l’importanza delle tradizioni e delle produzioni d’eccellenza dell’Irpinia, la Castagna ed il Tartufo nero di Bagnoli su tutti, affinché divengano volano di promozione turistica del territorio. Una 40esima edizione che si pone come obiettivo quello di valorizzare la nostre risorse più rappresentative e di restituire al pubblico l’immagine di un territorio fecondo e accogliente”. Il prossimo weekend, da venerdì 27 a domenica 29 ottobre, vedrà un vasto programma di iniziative che andranno ad arricchire l’offerta gastronomica curata dai tantissimi stand presenti e che proporranno ai turisti varie preparazioni dei prodotti protagonisti della sagra, partendo dal tartufo nero fino a funghi e castagne. Si comincia venerdì 27 ottobre alle ore 9 con le escursioni naturalistiche a cura di Irpinia Trekking (info e prenotazioni 348.2771473) alla Grotta di San Pantaleone, Monte Belvedere, sorgente Casone, grotta di San Guglielmo. Alle ore 14 visite guidate presso il centro storico (info e prenotazioni 328.0577466), alle ore 18.30 apertura degli stand enogastronomici, mentre alle ore 18.45, presso la sede della Pro loco, mostra sulla micologia a cura dell’associazione Micologica campana con illustrazione delle specie esposte. Sabato 28 ottobre alle ore 9 escursioni naturalistiche a cura di Irpinia Trekking (info e prenotazioni 348.2771473) alla Grotta di San Pantaleone, Monte Belvedere, sorgente Casone, grotta di San Guglielmo, alle ore 10.30 apertura degli stand enogastronomici, alle ore 14 visite guidate presso il centro storico (info e prenotazioni 328.0577466). Alle ore 20 l’apertura del Tronco di Castagne da Record in piazza Di Capua; continua alle ore 18.45 la mostra sulla micologia e, alle ore 20, esibizione dell’Orchestra del Cuore Silvestro Folk. Domenica 29 ottobre escursioni naturalistiche alle ore 9 (info e prenotazioni 348.2771473), alle ore 10.30 apertura degli stand enogastronomici e alle ore 14 visite guidate presso il centro storico (info e prenotazioni 328.0577466). Sempre in mattinata, con ritrovo alle ore 9 presso il Museo del territorio, escursioni in mountain bike, una passeggiata alla scoperta dei punti più suggestivi del Laceno (info e prenotazioni: 348.4937939-329.1778536-340.5309179). Alle ore 15 protagonista il prodotto bagnolese per eccellenza con la gara-dimostrazione della ricerca del tartufo in piazza Matteotti; alle ore 20 premiazione Tartufi Top-Asta dei Tartufi in piazza Di Capua. Numerosi sono i siti storici e di interesse da visitare per l’occasione: la pinacoteca di Palazzo della Tenta, la Mostra “Il Museo che non c’è – Arte lignea” presso la Chiesa S. Giuseppe (apertura 10.00-12.00 /15.00-23.00) con il reliquiario della ’’sacra spina’’- Castello Cavaniglia, Mostra-concorso ’’La Vacca di fuoco’’ sez. ragazzi ’’Il Gioco’’ a cura di PalazzoTenta39, Mostra “Il Museo che non c’è – Arte pittorica” presso l’Istituto Comprensivo Bagnoli Irpino. Il programma completo con le modalità per prenotazioni e informazioni su www.nerodibagnoli.it e www.prolocobagnoli-laceno.org e sulle pagine e i profili Facebook, Instagram e Twitter dell’evento.

Condividi