IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Festa della scuola ad Aiello del Sabato, l'iniziativa promossa dal vicesindaco Gaeta
"Verde urbano in condizioni disastrose e inquinamento dell'aria: subito interventi". L'allarme dell'Ordine Agronomi
Bomba da mortaio in un castagneto, paura ad Ospedaletto
Altacauda, Alzacunda, Altavilla Irpina: Storia di Gentes Romane e fonti di acqua termale
Avellino, 65enne rinvenuta cadavere in Cavour: s'indaga
Affitti, 45 milioni per il sostegno alle famiglie
Le graduatorie misure 411 e Psr Campania 2014-2020, Federazione Agronomi: "Finanziare tutte le istanze e snellire le procedure"
Sequestro di persona, arrestato 60enne di Avella
Ai medici e agli infermieri del Moscati pizze in dono dalla Taverna De Gustibus di Cesinali
"Abella, Abellum, Abellinum": Colonie Romane tra antichi culti pagani e noccioleti

 

Sorbo Serpico, appuntamento con la Sagra della Coccetella

Pasta al sugo

(Pasta al sugo)
(Foto: Irpiniareport)

Si rinnova anche quest’anno l’invito della comunità sorbese a degustare le coccetelle, piatto tipico della tradizione locale: appuntamento stasera e domani sera, a partire dalle 19,30, e domenica mattina, ad ora di pranzo, a Sorbo Serpico (AV) per la Trentanovesima sagra della Coccetella. A cura del comitato festa 2018 Maria SS. della Neve, in collaborazione con la pro-loco Serapide e le Aquile di Sorbo Serpico e con il patrocinio del Comune di Sorbo Serpico, si potrà mangiare, seduti ai tavoli, Coccetelle al ragù, Braciola con peperoni, Salsicce e patate, oppure, girando per le vie del paese, ci sarà la possibilità di degustare salsiccia o cotechino con panino o caciocavallo impiccato. Il tutto potrà essere accompagnato dai pregiati vini dei Feudi di San Gregorio di Sorbo Serpico. Il macellaio Pino Barile e le massaie di Sorbo Serpico stanno lavorando alacremente per offrire agli appassionati di sagre prodotti genuini e di qualità già ampiamente conosciuti e apprezzati. La sagra può essere un’occasione anche per visitare e conoscere un paese accogliente adagiato su una collina che vanta anche un’acqua speciale presso la sorgente Saliceto. Nel percorso della Sagra anche stand di artigianato e gruppi musicali. In caso di cattivo tempo l’evento si svolge all’interno di un porticato. Per raggiungere Sorbo Serpico da Avellino prendere l’Ofantina e uscire a S.Potito e seguire le indicazioni.

Condividi