IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Avellino, agronomi e architetti a confronto su "Il verde possibile e protetto”
Schianto davanti all'Abbazia del Loreto, tre feriti
Rissa in strada a colpi di bastone, denunciati tre uomini
Dirigenti della Polisportiva Santo Stefano aggrediti sugli spalti a fine partita
Anziano morto abbandonato sul marciapiede, arrestata la convivente
Svaligiata una boutique a Mercogliano, rubati 600 capi
Distrusse i beni dell'Ufficio Protocollo del Comune, condannato operatore ecologico
Violenza sessuale e stalking nei confronti di una dipendente, arrestato datore di lavoro
Incendio in autostrada, va a fuoco un'auto mentre è in marcia. Paura per due giovani
Anziani rinchiusi nella tavernetta mentre i ladri svaligiano la casa

 

Teatro Gesualdo, in scena la comicità di Gianfelice Imparato e Carolina Rosi in "Questi Fantasmi"

Teatro Gesualdo

(Teatro Gesualdo)
(Foto: Irpiniareport)

Eduardo è uno dei nostri grandi monumenti del  ‘900, conosciuto  e  rappresentato,  insieme  a  Pirandello,  nei teatri  di  tutto il  mondo. Grandezza  che non  è sbiadita  col  tempo e l’attualità di un testo come Questi fantasmi lo dimostra.

A circa un anno dalla prematura scomparsa di Luca De Filippo, la Elledieffe, la compagnia teatrale che porta il nome del grande attore e regista, oggi diretta dalla compagna Carolina Rosi, metteva in scena con la regia di Marco Tullio Giordana, in prima nazionale al Teatro della Pergola di Firenze, il capolavoro eduardiano Questi fantasmi!. Un debutto significativo e fortunato, quello di Questi fantasmi! Di Eduardo, a settant’anni dalla sua prima rappresentazione (avvenuta il 7 gennaio 1946 al Teatro Eliseo di Roma).

Questi fantasmi!, una delle prime commedie di Eduardo ad essere rappresentata all'estero (nel  1955 a Parigi,  al Théâtre  de la  Ville –  Sarah Bernhardt), ha  raccolto unanimi  consensi  in tutte  le sue  diverse edizioni.

Un testo comico/drammatico basato sull’equivoco, caratteristica tipica della commedia di De Filippo. Qui, il protagonista, Pasquale Lojacono, si trasferisce con la giovane moglie Maria in un appartamento all’ultimo piano di  un palazzo seicentesco. Maria non sa  che il marito ha ottenuto il  fitto gratuito per  cinque anni di quell’enorme casa  (18 camere e  68 balconi)  in cambio  del compito di  sfatare la leggenda  sulla presenza  di spiriti  nella casa. Per dimostrare che non ci sono fantasmi dovrà mostrarsi  ogni giorno, due volte al giorno, fuori tutti  i 68 balconi, mostrando serenità e allegria. Il nostro protagonista incomincia a credere all’esistenza degli spiriti quando s’imbatte in Alfredo, l’amante della moglie e lo scambia per un fantasma. Da qui una serie di esilaranti equivoci porteranno alla “serena” conclusione che sempre contraddistingue le opere di De Filippo.

La compagnia Elledieffe, con Gianfelice Imparato, Carolina Rosi, Nicola Di Pinto e Massimo de Matteo, vi aspettano questo week-end a Teatro con Questi Fastasmi di Eduardo de Filippo, regia di Marco Tullio Giordana. Sabato alle ore 21.00 e Domenica alle ore 18.00.

 

Biglietti:

Platea: intero € 35,00 – ridotto (under 30) € 25,00

Galleria: intero € 28,00 – Ridotto (under 30) € 20,00

Condividi