IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Esplosione al bancomat, torna in azione la banda della marmotta
Tragico incidente nella notte, perdono la vita zio e nipote di 15 anni
Raid al ristorante, le impronte incastrano il ladro
Bruciano tre auto nella notte, s'indaga
Muore sotto gli occhi del figlio, tragedia in autogrill
Furto al Comune di Cervinara, rubati 1000 euro e le carte d'identità
L'assessore regionale Lucia Fortini all'Istituto Comprensivo di Aiello del Sabato per il progetto "Scuola Viva"
Spaccio di droga, 30enne arrestato. In casa nascondeva hashish
Abbattono il muro divisorio e si appropriano dell'appartamento adiacente, nei guai marito e moglie
Cesinali, al via i festeggiamenti di San Gerardo. Weekend di musica, degustazione e divertimento

 

1515 posti nella Polizia di Stato, al via il concorso. C'è tempo fino al 4 luglio

Concorsi

(Concorsi)
(Foto: Irpiniareport)

Sono  millecinquecentoquindici i posti per allievi agenti della Polizia di Stato, riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno o quadriennale, da coprire con il Concorso pubblico della Polizia di Stato  presso il Ministero dell'Interno. C'è tempo fino al 4 luglio per inviare le domande.

 I requisiti richiesti ai candidati per partecipare al concorso,   sono  i seguenti:

  •        cittadinanza italiana;
  •       godimento dei diritti civili e politici;
  •       diploma di scuola secondaria di primo grado o  equipollente;
  •  aver compiuto il  diciottesimo  anno  di  eta'  e  non  avercompiuto il  ventiseiesimo  anno  di  eta'. Quest'ultimo  limite  è elevato, fino ad un massimo di tre anni, in  relazione  all'effettivo servizio militare prestato dai candidati;
  •        qualita' morali e di condotta previste dall'art.  35,  comma 6, del decreto legislativo n. 165/2001;
  •       idoneita' fisica, psichica ed attitudinale  all'espletamento dei compiti connessi alla qualifica, da accertare in conformita' alle disposizioni contenute nel decreto ministeriale  n.  198/2003  e  nel decreto del Presidente della Repubblica n. 207/2015.
 I requisiti devono  essere  posseduti  alla  data  di scadenza  del  termine  per  la  presentazione   della   domanda   di partecipazione al concorso.
     L'amministrazione provvede d'ufficio ad accertare i  requisiti della condotta e  delle  qualita'  morali  e  quelli  dell'efficienza fisica e dell'idoneita' fisica, psichica e attitudinale al  servizio, le cause di risoluzione di precedenti  rapporti  di  pubblico impiego  e  la  veridicita'  delle   dichiarazioni   rilasciate   dai candidati. 
       
    Il concorso prevede le seguenti prove:       1) prova scritta d'esame;       2) accertamento dell'efficienza fisica;       3) accertamenti psico-fisici;       4) accertamenti attitudinali;       5) valutazione dei titoli.

Condividi