IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Spacciavano eroina davanti alla scuola e alla villa comunale, arrestati due giovani
Avellino, si accende il Natale a Corso Europa. L'iniziativa dei commercianti
Assalto al portavalori, il maresciallo Gaeta riceve l'onorificenza dal prefetto Maria Tirone
Avellino, sventato furto a Rione San Tommaso. Preso uno dei ladri
Progetto Parkinson Avellino, l'evento di solidarietà "Pizza e Pasta in E...motion" in via Francesco Tedesco
Assenza di autorizzazioni, denunciato imprenditore conciario
Serino, 49enne ritrovato cadavere nella sua abitazione
Onorificenza al comandante provinciale dei vigili del fuoco Rosa D'Eliseo
Novolegno, in scadenza il contratto di solidarietà. Torna il rischio dei licenziamenti
Evasione fiscale, confiscati beni per oltre 348milioni di euro ad un imprenditore di Mercogliano

 

Alimenti a fini medici speciali: detraibili dalle tasse per due anni

Frutta

(Frutta)
(Foto: Irpiniareport)

Novità in arrivo per chi compra e consuma “alimenti a fini medici speciali”. Quest’anno e nel 2019 si potrà detrarre il 19 per cento delle spese sostenute. Sono esclusi, però, i cibi per celiaci e i prodotti per lattanti. Le spese sostenute nel 2017 e nel 2018 per l’acquisto di questi alimenti, equiparati ai farmaci, potranno essere inserite nelle due prossime dichiarazioni dei redditi e detratte dall’Irpef, almeno parzialmente. Gli alimenti particolari coperti dall’agevolazione fiscale sono quelli elencati in un tabella ministeriale (sezione A1 del Registro nazionale di cui all’articolo 7 del decreto del ministro della sanità 8 giugno 2001) reperibile sul portale dello stesso dicastero (www.salute.gov.it). Si va dall’acqua gelificata alla zuppa al sapore di verdure. Le spese sostenute dovranno essere documentate con scontrini fiscali parlanti. La scadenza per la consegna dei 730 è fissata al 23 luglio.

Condividi