IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Pistola detenuta illegalmente, denunciato
Casa vacanze da sogno, ma era una truffa. Denunciato 28enne
Il cane Zidane scopre una piantagione di canapa indiana, arrestato 47enne
Operazione "Stazioni Sicure", controlli della polizia a viaggiatori e bagagli. Denunce e sequestri
Esplosione nella notte a Quindici, bomba distrugge auto
Cambiamenti climatici e rischio delle produzioni agricole, l'allarme degli agronomi irpini. Capone: "Puntare sui fondi mutualistici"
E' salva la bimba di 4 mesi colpita da botulismo
Caso Aias, obbligo di firma per la moglie di De Mita. Domiciliari per Bilotta
De Luca torna in Irpinia per inaugurare la RSA di Bisaccia
Le Associazioni “Be” e “Filo Rosso” aderiscono all’iniziativa “…ricordando Enrico Berlinguer. L’urgenza di una sinistra che non c’è”

 

Alimenti a fini medici speciali: detraibili dalle tasse per due anni

Frutta

(Frutta)
(Foto: Irpiniareport)

Novità in arrivo per chi compra e consuma “alimenti a fini medici speciali”. Quest’anno e nel 2019 si potrà detrarre il 19 per cento delle spese sostenute. Sono esclusi, però, i cibi per celiaci e i prodotti per lattanti. Le spese sostenute nel 2017 e nel 2018 per l’acquisto di questi alimenti, equiparati ai farmaci, potranno essere inserite nelle due prossime dichiarazioni dei redditi e detratte dall’Irpef, almeno parzialmente. Gli alimenti particolari coperti dall’agevolazione fiscale sono quelli elencati in un tabella ministeriale (sezione A1 del Registro nazionale di cui all’articolo 7 del decreto del ministro della sanità 8 giugno 2001) reperibile sul portale dello stesso dicastero (www.salute.gov.it). Si va dall’acqua gelificata alla zuppa al sapore di verdure. Le spese sostenute dovranno essere documentate con scontrini fiscali parlanti. La scadenza per la consegna dei 730 è fissata al 23 luglio.

Condividi