IRPINIAREPORT | quotidiano online di Avellino Capoluogo e dell'Irpinia
Redazione    Registrazione
Macellazione abusiva e ricettazione: sequestro di maiali e oltre 350 chili di insaccati. Nei guai 30enne
Tenta di uccidersi inalando gas di scarico dell'auto, salvato in extremis
Covid-19, due decessi al Moscati
Fiamme in un appartamento, paura in mattinata
Covid-19, aggiornamento contagi: 48 casi positivi. Il maggior numero ad Avella
Avellino: si finge intermediario immobiliare e fitta un appartamento, ma è una truffa
Caso Domenico Manzo, un'auto si avvicina al 69enne poco prima della scomparsa
#VesuviusversusVesuvius #VeseriversusVeseris #LaveraOrigine a cura di Pietro Diffidenti
Maxi operazione antidroga nel Napoletano, 9 arresti. Stupefacenti destinati anche in Irpinia
Scuola, tamponi per i docenti a Campo Genova: 2 positivi

 

Allerta meteo in Campania, pioggia e vento anche in Irpinia

Maltempo

(Maltempo)
(Foto: Irpiniareport)

La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo a partire dalle 6 di domani mattina fino alle 20 della stessa giornata per piogge e temporali. Lo scenario delle previsioni meteo a breve termine è associato a una criticità idrogeologica di colore Giallo sulle zone 1,3,5,6,7,8 (Zona 1: Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Zona 3: Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini; Zona 5: Tusciano e Alto Sele; Zona 6: Piana Sele e Alto Cilento; Zona 7: Tanagro; Zona 8: Basso Cilento). Si prevedono precipitazioni a prevalente carattere di rovescio e temporale, puntualmente di moderata intensità. Possibili raffiche nei temporali. I fenomeni temporaleschi saranno caratterizzati da una incertezza previsionale e rapidità di evoluzione, con danni alle coperture e strutture provvisorie dovuti a raffiche di vento, fulminazioni, possibili grandinate e a caduta di rami o alberi. Il bollettino dei rischi paventati dalla Protezione civile regionale è il seguente: Ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale; possibili allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno; scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali e possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse. La Protezione civile della Regione Campania raccomanda agli enti competenti di porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi.

Condividi